Bollette luce e gas: da ottobre scattano gli aumenti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ogni trimestre l’ARERA comunica le nuove tariffe in merito ai costi di luce e gas, e questa volta i rincari sulle bollette delle famiglie italiane saranno da record. La nuova comunicazione di ottobre non è stata facile da digerire, poiché ha segnato l’arrivo di rincari molto elevati. Vediamo dunque di approfondire a quanto ammonteranno questi rincari, e i metodi più semplici per risparmiare sulle spese.

Quanto pagheranno in più le famiglie italiane?

L’aumento dei costi energetici porterà a un rincaro totale in bolletta pari al 44% circa, perché aumenteranno sia la luce che il gas, rispettivamente del 29,8% e del 14,4%. Ciò si deve alla ripresa del mercato energetico: il 2021 è stato una sorta di compensazione del 2020, che aveva invece segnato tariffe al ribasso e ai minimi storici, sia per quel che riguarda il gas, sia per la luce. In ogni caso, le cifre precedenti sono state filtrate dal recente intervento del governo, che ha consentito di ridurre i rincari, evitando prezzi ancora maggiori.

    Come evitare i rincari

    Chi aderisce al mercato a prezzi controllati non ha alcun modo per sottrarsi ai rincari elencati poco sopra, ma può comunque agire per ammorbidire la spesa e abbattere gli sprechi. Per prima cosa, però, si suggerisce di intervenire a monte: facendo un confronto delle tariffe di gas e luce, anche online, per trovare le opportunità migliori e più convenienti per la propria situazione. Dopo aver trovato un fornitore di energia più economico, sarà molto più semplice portare il risparmio a valle, ad esempio spegnendo le luci quando non servono ed evitare di lasciare gli elettrodomestici in standby. Naturalmente i consigli per ridurre l’impatto dei rincari in bolletta sono numerosi. Adesso che inizia l’autunno, per esempio, è consigliabile effettuare la revisione dell’impianto di riscaldamento, così da permettergli di lavorare al 100% ed evitare inutili sprechi di gas. In secondo luogo, è necessario imparare a usare correttamente gli elettrodomestici. Per fare un esempio concreto, bisognerebbe usare lavatrice e lavastoviglie sempre a pieno carico, possibilmente senza il prelavaggio e usando programmi rapidi e con acqua non troppo calda.

    L’intervento del governo

    I rincari di ottobre sono stati filtrati da un intervento diretto del Governo, che ha permesso di ridurli, ma senza per questo riuscire ad annullarli. Gli italiani risparmieranno comunque una cifra considerevole, considerando che senza l’intervento del Governo i rincari sarebbero saliti dal 44% al 75% circa. Il Governo ha sottolineato, in ogni caso, l’esigenza di una profonda ristrutturazione delle bollette, per poter consentire in futuro un sistema più sostenibile per le famiglie.

     


    Torna alla Home


    telegram

    Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

    Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

    L’allarme di Arcigay: 149 casi di violenza o discriminazione nell’ultimo anno

    Nell'ultimo anno sono stati registrati 149 casi di violenze o discriminazioni ai danni di persone LGBTQI+, con una media di uno ogni due giorni. L'allarme e i dati sono forniti da Arcigay, che tiene il conto degli articoli di stampa e, in occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, la...

    IN PRIMO PIANO