salernitana



Esordio amaro per la Salernitana in serie A. I granata, nonostante l’uomo in più, e due volte in vantaggio si fanno rimontare da una doppietta di De Silvestri e dal gol del bomber austriaco Arnautovic.

Al Dall’Ara  quindi alla Salernitana non bastano i gol di Bonazzoli e Mamadou Coulibaly per evitare la sconfitta per 3-2 contro gli uomini di Mihajlovic. Castori lascia in panchina Simy e lancia dal 1′ Bonazzoli e Djuric. La prima mezz’ora e’ molto fisica, costellata da interventi al limite ma allo stesso tempo da pochi fischi dell’arbitro Rapuano.

Col passare dei minuti, si accende sempre di piu’ il 2002 Aaron Hickey che al 32′ penetra in area e lascia partire un destro potente ma centrale che non impensierisce piu’ di tanto Belec. Ma passata la mezz’ora c’e’ gia’ la svolta del match. Al 34′ Strandberg riceve un giallo per una trattenuta su Orsolini, un minuto dopo si fa espellere per un fallo di mano sul tiro di Arnautovic e lascia in 10 i suoi. La Salernitana pero’ e’ viva e batte un colpo al 43′: cross di Lassama Coulibaly e colpo di testa impreciso di Djuric.

Al 50′ il Bologna si fa male da solo: al 49′ Soriano svetta di testa su calcio d’angolo e colpisce col gomito Djuric. L’arbitro Rapuano viene richiamato al var, concede il rigore ed estrae il doppio giallo al centrocampista. Dagli undici metri Bonazzoli non sbaglia, spiazza Skorupski e inaugura una partita tutta nuova rispetto alle previsioni.

LEGGI ANCHE  Vairano Patenora, contagiato bimbo di un asilo: scattala l’isolamento per 14 giorni per l’intera classe

Ma la reazione del Bologna e’ puntuale e si affida ad una delle specialita’ della casa. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, De Silvestri svetta di testa, Belec respinge ma la palla e’ dentro. Al 65′ Castori si gioca la carta Simy ma il gol del 2-1 lo firma Mamadou Coulibaly con un pallonetto delizioso dopo una precedente parata di Skorupski.

Ma non e’ finita e nel giro di cinque minuti il Bologna ribalta tutto: Schouten trova in area Arnautovic che aggancia e batte Belec sul primo palo. Al 77′ c’e’ il 3-2 e la firma e’ sempre di De Silvestri che sigla la doppietta e lo fa sempre di testa da calcio piazzato. Nel finale il Bologna resta in 9: Schouten commette fallo e riceve il secondo giallo. Ma la squadra di Mihajlovic regge e conquista i tre punti.


Google News

Pompei, giovane trans ferita con pallini di gomma

Notizia precedente

Napoli buona la prima nonostante l’espulsione di Osimhen

Notizia Successiva