Seguici sui Social

Napoli e Provincia

A Palma Campania sequestro alimenti etnici e multe di oltre 5000 euro ai ristoranti

A Palma Campania sequestro alimenti etnici e multe di oltre 5000 euro ai ristoranti


PUBBLICITA

Pubblicato

il

palma campania sequestro alimenti

A Palma Campania sequestro alimenti etnici e multe ai ristoranti

I carabinieri della stazione di palma Campania insieme a quelli del NAS di Napoli e della stazione carabinieri forestale di Roccarainola hanno denunciato un 49enne di origini bengalesi, titolare di un ristorante etnico.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Controlli antidroga: 4 arresti dei carabinieri a Palma Campania e Castello di Cisterna

Nel magazzino i militari hanno rinvenuto 20 chili di prodotti ittici destinati alla preparazione, in pessimo stato di conservazione. L’attività è stata sospesa, salate le sanzioni che ammontano a circa 1500 euro.

LEGGI ANCHE  Tennis, il sogno di Sinner si infrange in due set a Miami

palma campania sequestro alimenti

Palma Campania sequestro alimenti

Foto di repertorio

I carabinieri hanno controllato ancora altre quattro attività commerciali è sequestrato ulteriori 75 kg di prodotti carnei ed ittici punto oltre €4000 le sanzioni elevate.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Pozzuoli, il Comune bonifica e rende visibile la necropoli romana

Saranno nuovamente visibili e visitabili i resti dell’antica necropoli romana di via Antiniana a #Pozzuoli

Pubblicato

il

pozzuoli

Pozzuoli. Saranno nuovamente visibili e visitabili i resti dell’antica necropoli romana di via Antiniana a Pozzuoli nei pressi dell’anfiteatro Flavio e a breve distanza dal vulcano Solfatara grazie ad un intervento di bonifica e riqualificazione dell’area effettuato dal comune.

Nella necropoli, portata alla luce solo negli anni novanta, sono conservati testimonianze di monumenti funerari e il basolato della strada che collegava Pozzuoli con Napoli. L’incuria e l’abbandono avevano reso il sito un ricettacolo di rifiuti ricoperto completamente dalla vegetazione. L’intervento comunale giunge a seguito di un accordo con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio che ha giurisdizione sulla necropoli.

LEGGI ANCHE  Corrieri della droga arrestati all'aeroporto di Capodichino

“I lavori sono eseguiti a spese del comune – ha informato il sindaco – pur non avendo la competenza sul sito e prevedono il completo diserbamento di tutta l’area con la rimozione di erbacce, sterpaglie, legni e rifiuti vari. Lo facciamo a beneficio dell’ambiente e nel rispetto della collettivita’ e di un bene comune”.

Continua a leggere
longobardi logo