Si può fare Campania
Si può fare Campania

” – per le . Lunedì 7 giugno 2021, dalle ore 18, evento pubblico online di presentazione del in

Per la presentazione del ” in le organizzazioni Cantiere , capofila del nazionale, e Comunica Sociale, partner e referente regionale, organizzano in data 7 Giugno 2021 un evento pubblico online, trasmesso in diretta sui canali social delle due organizzazioni, dalle ore 18:00 alle ore 19:30.

Parteciperanno Pasqualino Costanzo, direttore di Cantiere , Francesco Palmieri, referente di progetto per Comunica Sociale, i coinvolti nelle iniziative sostenute e i sindaci dei cinque comuni nei quali si realizzeranno le attività: Alfonso Golia (Aversa), Vincenzo Ferrandino (Ischia), Raimondo Ambrosino (Procida), Vincenzo Cuomo (Portici), Patrizia Vicari (Commissario straordinario del Comune di Piedimonte Matese).

Grazie a “”, in tutta Italia sono stati sostenuti 68 Progetti, con un coinvolgimento attivo di 465 giovani partecipanti di età compresa tra i 16 ed i 30 anni. In totale sono stati circa 300 i progetti presentati e più di 2000 i giovani coinvolti. In i progetti sostenuti al momento sono cinque: Step by Step (Procida), La città (in)visibile (Piedimonte Matese), Piante in festa (Ischia), Roots and Rights (Portici) e LivreLab (Aversa).

Nella sola Regione Campania, oltre ai cinque progetti sostenuti, ne sono stati selezionati altri trentasette potenzialmente meritevoli.

Scopri i progetti: https://www.cantieregiovani.org/sipuofare/sipuofare-campania-2/

L’evento Pubblico è finalizzato alla presentazione del progetto e della piattaforma Si può Fare, dando voce ai giovani ideatori delle proposte e alle rappresentanze dei comuni coinvolti. Durante l’incontro sarà posta attenzione anche sui progetti non ancora sostenuti, in quanto, in accordo con le direttive della rete di associazioni “Si può fare”, e Comunica Sociale sono pronte ad impegnarsi per ampliare l’elenco dei progetti sostenuti, e per questo motivo rivolge un appello a tutte le Istituzioni, le fondazioni, le aziende e ai privati cittadini per sostenere anche le proposte non ancora finanziate.

Si puo fare Campania

Si può fare Campania

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE Covid, 300 nuovi positivi e 10 vittime in Campania

“Si può fare” è il progetto realizzato dalla onlus campana con il finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che offre la possibilità a giovani dai 16 ai 30 anni di realizzare iniziative, attività ed eventi per la valorizzazione di luoghi inutilizzati. Promuovendo la rigenerazione di spazi pubblici attraverso il volontariato, la cittadinanza attiva e il coinvolgimento dei cittadini. Il progetto è realizzato in partenariato con 14 organizzazioni di altrettante regioni italiane: Comunica Sociale (Campania), Circolo Cas’Aupa APS (Friuli Venezia Giulia), Goodwill (Calabria), Arcoiris Onlus (Sardegna), Opera Segno dell’Alta Marroggia (Umbria), Gruppo di volontariato Solidarietà Onlus (Basilicata), Comunità Sulla Strada di Emmaus (Puglia), Differenza Donna Onlus (Lazio), Piazza Viva APS (Trentino Alto Adige), Spazio Pieno (Abruzzo), La Goccia onlus (Marche), APS Comitato d’Amore per Casa Bossi (Piemonte), YouNet APS (Emilia Romagna), Cieli Aperti Onlus (Toscana). L’iniziativa, inoltre, si avvale del supporto di Rete Iter e della Fondazione Riusiamo L’Italia e intende valorizzare idee e proposte di giovani che contribuiscono alla trasformazione dei contesti urbani e rurali in un senso inclusivo e partecipativo.

www.sipuofare.net

, organizzazione non-profit nata nel 2001, offre servizi socio-educativi rivolti a giovani, associazioni, enti pubblici e istituti scolastici di ogni ordine e grado. Lavora principalmente tra Napoli e Caserta, attivando diversi progetti in rete con realtà di tutto il territorio nazionale e implementando azioni sulle politiche giovanili in ambito europeo. Premio del Consiglio d’Europa per il contrasto alla violenza urbana giovanile nel 2004, Premio Famiglia del Ministero delle Politiche per la Famiglia nel 2014 e Medaglia d’oro della Presidenza della Repubblica Italiana nel 2017, attualmente ha in corso circa 20 progetti supportati da enti pubblici (Regione Campania, Ministero per le politiche sociali, Ministero dell’Interno, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Unione Europea – Programma Erasmus+) e privati (Impresa Sociale Con i Bambini, CSV Napoli, Fondazione con il Sud). , inoltre, offre servizi di supporto agli enti del Terzo Settore, muovendosi in diversi ambiti d’azione: dall’infanzia ai giovani, dalle ai soggetti svantaggiati.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..