Cronaca

Sorpresi a rubare condizionatori nell’albergo in ristrutturazione: arrestati

Due ladri sono stati arrestati dai carabinieri all’interno del Palamagiù di Casandrino. In manette Francesco Mauriello, 46enne di Melito e Francesco Bevilacqua, 42enne di Napoli



pamagiu casandrino




Stavano rubando condizionatori all’interno del “Pamagiù” l’albergo di Casandrino, che dopo anni di abbandono è in corso di riqualificazione.

I carabinieri della Stazione di Grumo Nevano hanno fatto scattare le manette ai polsi, con l’accusa di concorso in furto aggravato, Francesco Mauriello, 46enne di Melito e Francesco Bevilacqua, 42enne di Napoli, entrambi già noti alle forze dell’ordine.

pamagiu dicasandrino

I militari, avvisati da un cittadino che aveva notato dei movimenti sospetti, sono intervenuti all’interno dell’albergo “Pamagiu” di Casandrino, ora in fase di riqualificazione. Quando hanno notato la pattuglia i due sono fuggiti ma sono stati raggiunti e bloccati. Avevano già smontato, pronti a portare via tutto, ben 15 condizionatori, diverse bobine in rame ed alcuni infissi in alluminio, per un danno stimato di 30mila euro circa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: L’ex complesso Pamagiu di Casandrino trasformato in una discarica a cielo aperto, presenti anche scarti di eternit

Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa di giudizio. L’albergo che negli anni novanta era utilizzato da molte squadre di calcio tra cui il Napoli, come sede dei ritiri pre partita, dopo il fallimento della proprietà, era diventato prima ricovero di senzatetto e poi una vera e propria discarica a cielo aperto. E ora era in fase di recupero.

Google News

Lautaro al Barça: l’Inter chiede Emerson Royal. L’ex Roma Fonseca al Tottenham

Notizia precedente

Parente muore in ospedale: aggredito vigilante

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..