Calciatore muore d’infarto durante la partita di commemorazione del fratello

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tragedia ieri sera su un campo di calcetto a Poggiomarino dove un calciatore di 29 anni e’ morto mentre disputava una partita di organizzata per ricordare anche il fratello deceduto alcuni anni fa mentre era in bicicletta.

E’ accaduto in via Alessandro Manzoni, al Centro Sportivo Football “Cangianiello”, dove Giuseppe Perrino mentre disputava il torneo di calcetto tradizionalmente dedicato a giovani atleti scomparsi (quest’anno dedicato al fratello di Giuseppe e ad un’altra persona) e’ deceduto in seguito ad un malore (verosimilmente arresto cardiaco), come constatato dal personale del 118.

PUBBLICITA

La salma e’ stata sequestrata e portata nell’obitorio di Castellammare di Stabia per l’esame autoptico, come disposto dall’autorita’ giudiziaria.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Mancini esclude Politano, Mancini e Pessina dai 26 e chiama Raspadori

Perrino il 3 gennaio scorso aveva compiuto 29 anni, e tra le tante squadre aveva giocato  anche nel Parma, Turris, Scafatese, Ebolitana e Sapri. Sul suo profilo Facebook – inondato dai messaggi di cordoglio degli amici increduli dopo che la notizia si è diffusa – mostrava con orgoglio una foto con Fabio Cannavaro, conosciuto a Dubai durante un torneo con la Nazionale di categoria.



Torna alla Home
facebook

DALLA HOME

googlenews

CRONACA NAPOLI

PUBBLICITA