a troupe tv Rai, arrestati due ultrà della Lazio dalla di Stato di Roma e i Carabinieri della Compagnia Roma Trionfale

La di Stato di Roma e i Carabinieri della Compagnia Roma Trionfale hanno eseguito la misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di due noti esponenti della tifoseria ultrà della Lazio.

Il provvedimento è stato emesso a conclusione delle indagini, coordinate dalla procura di Roma, a seguito dell’ ad una troupe televisiva della trasmissione Rai “Storie Italiane”, avvenuta a piazza di Ponte Milvio lo scorso 20 dicembre.

LEGGI ANCHE  Napoli, aggredisce agenti e albergatrice: arrestato al rione Vasto
ADS

I due operatori Rai quella mattina si erano recati nella zona per effettuare riprese ed interviste sull’attuale emergenza sanitaria quando, notati da un gruppo di 10 persone, erano stati violentemente aggrediti. Per la violenza delle percosse ricevute, al cameraman della troupe erano stati diagnosticati 15 giorni di prognosi.

Le successive indagini hanno consentito di identificare due dei partecipanti alle violenze.



Fabio Testa, 28 anni, laureato in sociologia. Appassionato della cultura napoletana e dei fenomeni della tradizione popolare. Gli piace il cinema d'autore. E' grande tifoso del Napoli

    Covid: positivo Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli

    Notizia precedente

    Whirlpool: operai a Roma per consegnare il calendario al governo

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..