Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Coronavirus

Napoli, il covid uccide anche il consigliere municipale Francesco Ruotolo

Pubblicità'

Pubblicato

il

Francesco ruotolo,covid,napoli


Pubblicità'

“Il covid ha ucciso anche il compagno Francesco Ruotolo, consigliere della Terza Municipalita’, uomo della resistenza, antifascista, amante di Napoli, sempre in prima linea nella lotta per i diritti.

Francesco caro, ti abbiamo voluto bene, io tanto. Ci mancheranno le tue lotte, la tua ansia di giustizia. Ai familiari il cordoglio mio personale e della citta’ di Napoli”. Cosi’ il sindaco Luigi de Magistris.

“Con grande dolore comunico ai tanti amici e compagni di lotte ambientaliste, sociali e pacifiste che ci ha lasciati Francesco Ruotolo. Militante comunista, antimilitarista, docente, giornalista e cultore della memoria storica, Francesco ha rappresentato per tutti noi un esempio di coerenza ideologica ma anche di etica della politica. Instancabile attivista, nel suo libro “70 racconti fa” aveva raccolto le sue molteplici esperienze umane e politiche. A partire dal suo giovanile volontariato sociale, passando per l’adesione al ‘Manifesto’ e l’attiva collaborazione con Vera Lombardi. Fino al 1973 ha scritto per ‘Il Mattino’ e poi – diventato dirigente di ‘Democrazia Proletaria’ – per il ‘Quotidiano dei Lavoratori’, come cronista parlamentare. E’ stato membro del Comitato di gestione della USL 41 e per più mandati Consigliere della Municipalità Stella-S. Carlo all’Arena, di cui era rimasto ‘consulente alla memoria’.

Ed a quella memoria – in particolare quella dei protagonisti delle 4 Giornate di Napoli – Ruotolo era molto legato, così come a quella di Claudio Miccoli, giovane ecopacifista ucciso dai fascisti, cui è intitolata l’Associazione di cui era tuttora socio attivo.

Francesco è stato un vero e sincero compagno di lotte antimilitariste anche nel Comitato Pace e Disarmo ed in altri coordinamenti cittadini, ma l’ultima volta che ci siamo incontrati è stata quando si è candidato alle Regionali con la lista ecosociale ‘Terra’. Purtroppo il Covid ha fatto di lui l’ennesima sua vittima, privandoci della sua tenacia di militante e della sua preziosa compagnia. Non possiamo che esprimere il nostro sincero dolore, associandoci nel ricordo ai tanti che gli hanno voluto bene e lo hanno stimato, umanamente e politicamente”, ha scritto sulla pagina facebook Ermete Ferraro

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Altre 3 vittime covid a Torre del Greco: sono 24 dalla seconda ondata della pandemia

Pubblicato

il

vittime covid Torre del Greco
foto di repertorio

Tre vittime da covid a Torre del Greco nelle ultime 48 ore. complessivamente nella seconda ondata della pandemia i decessi sono saliti a 24.

A perdere la vita il noto commerciante di mobili Pasquale Polese di 66 anni, dell’artigiano del corallo Ciro Di Donna di  58 anni e di un uomo anziano di 85 anni. Sono invece novantotto le guarigioni registrate nella giornata sola giornata di ieri. Comunicati anche 40 nuovi casi di positività al COVID-19, in isolamento domiciliare. Infine anche il passaggio di 1 soggetto positivo dall’isolamento domiciliare al regime ospedaliero.

“Continua, così, a mutare il bilancio – si legge nel comunicato- della​ duecentosessantaduesima giornata consecutiva di attività del ​ C.O.C.:​
Totale ospedalizzati:​ 25;
Totale in isolamento domiciliare:​ 670;
Totale guariti dal COVID 1322;
Totale decessi:​ 45;
Totale tamponi giornalieri: 348, i cui esiti saranno comunicati nei prossimi giorni.
“Esprimo massima vicinanza – le parole del sindaco, Giovanni Palomba – alle famiglie dei nostri concittadini scomparsi. Il mio sincero cordoglio, unito a quello dell’intera Amministrazione comunale, va ai parenti tutti”.
Istituito, inoltre, dall’ ASL, un ulteriore numero verde al quale è possibile rivolgersi – tutti i giorni – dalle ore 8.00 alle ore 20.00: 800936630.
Il C.O.C. precisa, altresì – ai fini di una più agevole ed immediata comunicazione con i cittadini – che coloro ai quali è stato praticato il tampone e che restano, al momento, in attesa di conoscerne l’esito possono – nel pieno rispetto e tutela della privacy – rivolgersi al numero telefonico 0818830736
reperibile tutti i giorni dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.30 e dalle ore 14.00 alle ore 15.45.
Predisposto anche un secondo numero di linea: 0818497030 reperibile nei medesimi giorni ed orari.
Si segnala – anche – che con nota prot. n. 2882 del 12.11.2020 da parte dell’Unità di Crisi della Regione Campania è stato disposto che per poter effettuare il tampone molecolare, ovvero, per la ricerca di SARS-CoV-2 presso un laboratorio privato è necessaria la prescrizione medica su cosiddetta “ricetta bianca” con l’indicazione dell’effettuazione della prestazione.
Ciò si rende necessario al fine di garantire una maggiore appropriatezza dei percorsi di Sanità Pubblica.

Pubblicità'

Le Notizie più lette