Diego Armando Maradona, riferisce il ‘Clarin’, sarebbe morto per un arresto cardiorespiratoria mentre si trovava nella casa di Tigres, zona alla periferia dove si trovava dopo essere stato dimesso dalla clinica dov’era stato operato al cervello. Sul posto sono poi sopraggiunte tre ambulanze. “E’ successo l’inevitabile”, scrive il giornale.

Il Pibe de Oro, la Mano de Dios. E’ stato il più amato e il più odiato, il più discusso nel bene e nel male. Diego Armando Maradona, il miglior giocatore del XX secolo secondo la FIFA insieme a Pelè, è morto questo pomeriggio all’età di 60 anni per un arresto cardiorespiratorio nella casa di Tigre, nei pressi di Buenos Aires, dove si era stabilito dopo un’operazione alla testa subita lo scorso 4 novembre.

Una vita da cinema la sua, non a caso su di lui ha girato un lungometraggio un maestro del calibro di Emir Kusturica e recentemente sono stati realizzati anche un documentario e una serie tv. Dalla periferia polverosa di Buenos Aires al tetto del Mondo, in un viaggio sulle montagne russe che lo hanno portato più volte vicino alla morte. Fisico minuto ma compatto, tecnica sopraffina e un piede sinistro fuori dal comune: Diego Maradona era dotato di grande fantasia e intelligenza tattica, ottimo finalizzatore, nonché abilissimo esecutore di calci piazzati. “Diego era capace di cose che nessuno avrebbe potuto eguagliare.

Le cose che io potrei fare con un pallone, lui potrebbe farle con un’arancia”, disse di lui Michel Platini. Il suo essere genio e sregolatezza è racchiuso tutto in quei memorabili tre minuti nel secondo tempo del quarto di finale ai Mondiali 1986 contro l’Inghilterra: prima la rete segnata con la mano, passato alla storia come la ‘mano de Dios’, poi il raddoppio con una serpentina ubriacante da metà campo passata alla storia come ‘il gol del Secolo’. E tale riconosciuto anche dalla FIFA dopo un sondaggio. Non è mai potuto entrare nelle graduatorie del Pallone d’oro perché fino al 1994 il premio era riservato ai giocatori europei: per questo motivo nel 1995 vinse il Pallone d’oro alla carriera.

LEGGI ANCHE  Opera edile abusiva nel Casertano: Procura ordina abbattimento

Nel 2004 è stato inserito da Pelé nel FIFA 100, la lista dei 125 migliori calciatori viventi. Da allenatore è stato CT dell’Argentina ai Mondiali del 2010 in Sudafrica. Nato a Lanús, il 30 ottobre 1960, Maradona debutta da professionista nell’Argentinos Juniors a soli 16 anni nel 1976. Passa quindi al Boca Juniors, la squadra per la quale tifava il padre e di cui lui stesso resterà sempre tifosi, con cui vinse un Campionato di Apertura 1981.

L’anno dopo arriva lo sbarco in Europa nelle file del Barcellona, con cui vinse solo una Coppa del Re. Vittima di un grave infortunio per un brutto fallo di un avversario, Maradona non legò mai con l’ambiente del Barcellona e nel 1984 dopo una complessa trattativa passò al Napoli per 13 miliardi e mezzo di lire. Accolto come un Dio nella presentazione ufficiale davanti a circa ottantamila persone, allo stadio San Paolo, Maradona trascinò il Napoli alla vittoria del suo primo storico Scudetto nel 1987. Nel 1990, quando ormai i rapporti con il presidente Corrado Ferlaino si era già rotto, il Pibe de Oro guidò gli Azzurri alla conquista anche del secondo Scudetto. Con il Napoli, Maradona ha vinto anche 1 Coppa Uefa, 1 Coppa Italia e 1 Supercoppa italiana.

[web_stories_embed url=”https://www.cronachedellacampania.it/web-stories/muore-maradona-addio-al-piu-grande-calcialtore-della-storia-del-calcio/” title=”Muore Maradona Addio al piu grande calciatore della storia del calcio” poster=”” width=”360″ height=”600″ align=”center”]

Fuggito dall’Italia dopo la positività alla cocaina, nel 1992 tornò a giocare nelle file del Siviglia in Spagna. Quindi il ritorno in Argentina nelle file del nel Newell’s Old Boys e infine ancora del Boca Jr, con cui giocò la sua ultima partita in Superclásico contro il River Plate il 25 ottobre 1997. In Nazionale, Maradona debuttò nel 1977 e dopo la delusione per la mancata convocazione per i Mondiali in casa del 1978, guidò l’Albiceleste nelle successive quattro edizioni. Nel 1986 trascinò quasi da solo l’Argentina alla vittoria in Messico, mentre nel 1990 portò la squadra in finale contro la Germania ma dopo aver battuto in semifinale l’Italia in un San Paolo diviso fra tifosi degli Azzurri e di Maradona. Nel 1994, suo ultimo Mondiale, stava trascinando ancora l’Argentina quando venne fermato per una positività al doping.

LEGGI ANCHE  Napoli, al Cardarelli terapia intensiva quasi piena

In totale ha giocato 91 partite, segnando 31 reti con la nazionale.Padre di cinque figli, da quattro donne diverse, Maradona ha avuto una vita a dir poco burrascosa fuori dal campo. I problemi iniziarono a Napoli, quando anche per sfuggire all’ossessività dei tifosi nei suoi confronti si rifugiò in amicizie controverse che lo portarono ben presto a fare uso di sostanze stupefacenti. Le foto in compagnia di noti esponenti della Camorra fecero il giro del Mondo e mostrarono un Maradona privato ben diverso da quello sul campo. In realtà Diego iniziò a fare uso di cocaina già a Barcellona, poi a Napoli la sua divenne una vera e proprio tossicodipendenza.

Negli anni successivi al suo ritiro, a causa degli eccessi con alcol, cibo e cocaina la sua salute peggiorò progressivamente, costringendolo a diversi ricoveri ospedalieri, interventi chirurgici, oltre a piani di riabilitazione e disintossicazione. In Italia è stato coinvolto in diversi problemi con la giustizia e controversie legali, in particolare con il fisco che l’ha accusato di evasione per 39 milioni di euro. Figura carismatica, non ha mai nascosto le sue idee politiche di sinistra.

E’ stato grande amico del leader cubano Fidel Castro, del presidente venezuelano Hugo Chávez, nonché ammiratore di Ernesto ‘Che’ Guevara. Si è sempre battuto contro i poteri forti della politica e del calcio, nemico giurato del presidente degli Stati Uniti George W. Bush e di quelli della FIFA Joao Havelange prima e Sepp Blatter poi. Battaglie che lo hanno reso idolo ed eroe della gente, sia in Argentina che soprattutto a Napoli. Un amore che durerà per sempre.



Cronache Tv


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Arzano: odissea di un paziente tra Covid e ospedali

La storia di Mario Ferone, 65 anni, ricoverato al Cotugno in rianimazione dopo aver peregrinato per 4 ospedali napoletani
Leggi tutto

Arrestata una coppia che stava asportando rame ed ottone da un cantiere

Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
Leggi tutto

de Magistris: ‘Inevitabile la zona rossa a Napoli e in Campania’

Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine del Consiglio comunale, rispetto all'incremento dei contagi in...
Leggi tutto

Scossa di terremoto nel Sannio di magnitudo 2.0

Lo riferisce l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia
Leggi tutto

Campania, attivo il piano voucher per la connessione a banda ultralarga e per l’acquisto di un personal computer o tablet

Attivo il piano voucher per la connessione a banda ultralarga e per l’acquisto di un personal computer o tablet (POR...
Leggi tutto

Concorso EAV: 320 diplomati e 30 laureati chiedono risposte sulle assunzioni

Comunicato stampa Comitato vincitori e idonei EAV
Leggi tutto

Carfagna: “Ricostruzione di Città della Scienza priorità, basta conflitti politici”

Lo ha detto Mara Carfagna, ministro per il Sud, intervenuta con un video messaggio alla tavola rotonda organizzata da Città...
Leggi tutto

Maxtris e Fabbri1905, siglata una partnership tra le due aziende

Nasce il confetto con il cuore al sapore inimitabile di Amarena Fabbri ricoperto di cioccolato fondente, il primo risultato di...
Leggi tutto

Napoli, allarme delle imprese funebri: ‘Noi in trincea ma dimenticati dal calendario delle vaccinazioni’

E' l'appello che viene da Gennaro Tammaro, delegato e rappresentante EFI (Eccellenza Funeraria Italiana) per la Campania
Leggi tutto

Covid: l’Ema avvia la valutazione rapida del vaccino russo Sputnik

L'Ema aggiunge che, 'sebbene non sia in grado di prevedere le tempistiche generali, la procedura dovrebbe richiedere meno tempo del...
Leggi tutto

FAI – Giornate per la scuola in una edizione interamente digitale

Da lunedì 8 a sabato 13 marzo 2021, torna il grande evento nazionale che il FAI - Fondo Ambiente Italiano...
Leggi tutto

Operazione “Rasoterra”: lo sfruttamento degli immigrati dell’Africa Centrale nella Piana di Gioia Tauro

Operazione “Rasoterra”: lo sfruttamento degli immigrati dell’Africa Centrale nella Piana di Gioia Tauro
Leggi tutto

Terza ondata: ambulanze in fila a Caserta

I reparti Covid tornano a riempirsi, ma l’allarme più forte riguarda l’età media che si sta abbassando notevolmente
Leggi tutto

Piano di Sorrento, rapina la biglietteria EAV. Un carabiniere dal balcone di casa coordina l’arresto

I Carabinieri hanno accertato che il 24enne aveva tentato poco prima altre 2 rapine ai danni di altrettante donne.
Leggi tutto

Angela Tecce insediata alla Presidenza della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee

A seguito della nomina da parte del Presidente della Regione Campania, On. Vincenzo De Luca, Angela Tecce manifesta il suo...
Leggi tutto

Invitalia e la Reggia di Caserta insieme per fare impresa

La Reggia di Caserta come attrattore culturale e turistico che influisce sullo sviluppo economico del territorio.
Leggi tutto

Morte di Giuseppe: respinta la scarcerazione della mamma

Valentina Casa deve scontare 6 anni di carcere per aver coperto Tony Essobti Badre il suo compagno mentre uccideva il...
Leggi tutto

Primo Ciak del docufilm sulla storia di Angelo Vassallo, il sindaco pescatore

Regia di Daniela Riccardi, liberamente ispirato all’omonimo libro edito dalla casa editrice Paper First.
Leggi tutto

La digitalizzazione del settore culturale deve essere pensata a partire dalla sicurezza

Di Francesco Pagano Consigliere Aidr e Responsabile servizi informatici Ales spa e Scuderie del Quirinale
Leggi tutto

Ministero della Salute: ‘Ok alla dose unica di vaccino per chi ha avuto il Covid’

Pubblicata l'ordinanza del ministero della Salute che conferma che per le persone che sono state contagiate dal Covid-19 è possibile...
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..