Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Marano

Fermata senza mascherina, dà false generalità: scoperta e denunciata e multata

Pubblicato

in

controlli carabinieri covid


Napoli Nord, Marano, e Villaricca: Controlli anti-covid dei Carabinieri. 35 persone e 2 esercizi commerciali sanzionati. Una 28enne tenta di evitare la multa fornendo false generalità, denunciata.

 

Servizio di controllo del territorio per i carabinieri della compagnia di Marano. I militari – nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale di napoli volti al rispetto delle norme anti-covid – hanno presidiato le strade di Marano, Mugnano di Napoli e Villaricca invitando i cittadini ad un utilizzo coscienzioso e responsabile dei dispositivi di protezione per contenere il fenomeno epidemiologico.

A Marano, i Carabinieri della locale stazione hanno denunciato una donna per false attestazioni rese a pubblico ufficiale. La 28enne passeggiava senza indossare la mascherina ed è stata fermata dai militari. La attendeva la sanzione anti-covid di 400 euro ma, alla richiesta dei militari di fornire le sue generalità, la donna ne ha dichiarato delle false. I carabinieri se ne sono accorti: hanno verificato – tramite i terminali che si collegano all’anagrafe del comune – che quel nome e quel cognome davano una foto di una donna diversa rispetto alla ragazza che avevano davanti. Smascherata, i militari l’hanno denunciata e multata.

A Mugnano di Napoli, i militari della sezione radiomobile della compagnia di Marano hanno sanzionato il titolare di un centro scommesse in corso italia. L’uomo non misurava la temperatura agli avventori. Sanzionate anche 7 persone che erano davanti al centro scommesse perché non indossavano la mascherina.

I carabinieri della stazione di Villaricca hanno sanzionato il titolare di una paninoteca di corso Europa che continuava a lavorare dopo l’orario di chiusura previsto dalle normative anti covid. Ai locali è stata applicata la sanzione accessoria della chiusura provvisoria dell’attività. Durante la serata appena trascorsa sono stati sanzionati altri 27 cittadini che non indossavano la mascherina chirurgica. I servizi continueranno nei prossimi giorni.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Pregiudicato fugge all’alt dei carabinieri: inseguito e arrestato a Frattamaggiore

Pubblicato

in

Frattamaggiore. Tenta di fuggire perché non poteva allontanarsi dal comune di residenza. Carabinieri arrestano 46enne dopo un inseguimento.

 

I carabinieri della stazione di Frattamaggiore hanno arrestato per resistenza e falsa attestazione sulla identità ad un pubblico ufficiale Giuseppe Mea, 46enne di Marano, già noto alle forze dell’ordine.

I militari – durante uno dei servizi disposti dal comando provinciale di napoli volti al controllo del territorio – hanno fermato l’uomo in via Marconi. Il 46enne, in un primo momento, ha ottemperato all’alt dei carabinieri ed ha accostato l’auto sulla quale era a bordo con un altro uomo. Ha fornito però false generalità e – improvvisamente – ha accelerato tentando di fuggire.

Ne è nato un inseguimento che è durato pochi chilometri, fino a quando Mea ha tamponato un’altra auto che si era fermata allo stop.Il 46enne è sceso dalla macchina e ha cercato di fuggire a piedi ma è stato bloccato e arrestato.

L’altro uomo che era con lui – un 49enne di Giugliano in Campania – è riuscito in un primo momento ad allontanarsi ma è stato rintracciata poco dopo dai Carabinieri ed è stato denunciato.

Il motivo per il quale il 46enne avesse fornito false generalità per poi tentare di fuggire è dovuto al fatto che fosse affidato in prova ai servizi sociali e non avrebbe potuto allontanarsi dal suo comune di residenza.

Continua a leggere

Le Notizie più lette