Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Campania

Focolaio coronavirus a La Sonrisa: da stamane test a tappeto a Sant’Antonio e a Castellammare 150 persone in isolamento

Pubblicato

in



Focolaio coronavirus al castello de La Sonrisa  a Sant’Antonio Abate  da questa mattina alle otto fino alle 21 sarà possibile recarsi presso la propria sezione elettorale, per effettuare tamponi o test sierologici.

Lo ha annunciato il sindaco che in una nota ufficiale ha spiegato: “A seguito dell’ordine disposto dal Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, con Ordinanza Regionale n.67 del 13.8.2020, in particolare al punto 1.5, in coordinamento con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno e d’intesa con la ASL competente, abbiamo assicurato che siano effettuati test sierologici e/o tamponi diagnostici a tutta la popolazione del Comune di Sant’Antonio Abate.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Coronavirus a La Sonrisa: in ospedale altri due della famiglia Polese

Coronavirus: a Castellammare obbligo di mascherine all’aperto

Al fine di ripartire perfettamente l’intero territorio e tenere lo stesso sotto controllo, abbiamo deciso che le analisi saranno effettuate presso le sedi elettorali individuate nei plessi scolastici durante il periodo delle elezioni amministrative.
Per cui, tutti i cittadini, compresi minori dell’età dell’infanzia, sono invitati a recarsi presso la rispettiva sezione elettorale di appartenenza, riportata all’interno della scheda elettorale in vostro possesso, nei giorni 14 e 15 agosto 2020, dalle ore 8.00 alle ore 21.00.
In quanto Sindaco, vi invito a riflettere ed a comprendere che l’unico modo per svincolarsi dalla situazione attuale, non è altro che rispettare le direttive impartite. Abbiate la volontà di mostrare a voi stessi ed alle persone a cui tenete di più che fareste qualsiasi cosa pur di saperli al sicuro”.

Intanto un altro abatese è  risultato positivo su un totale di 190 tamponi analizzati e altri 70 da processare. Altri sei positivi invece tra gli operatori sanitari. Due sono infermieri, gli altri dipendenti dell’Asl in servizio tra gli ospedali di Castellammare, il Covid- Hospital di Boscotrecase e gli uffici di Nola. Presso il San Leonardo riattivate le tende pre-triage e sanificazioni in tutti i reparti. E proprio a Castellammare con i due positivi ci sono  oltre 150 persone in isolamento: 54 persone in isolamento domiciliare imposto dall’Asl e altri 100 soggetti che spontaneamente si sono messi in quarantena.

Continua a leggere
Pubblicità

Avellino e Provincia

Incidente sulla Salerno-Avellino: muore giovane di 25 anni

Pubblicato

in

Montoro, incidente mortale sull’Avellino-Salerno.

 

Nella tarda serata di ieri 26 settembre, i Vigili del Fuoco di Avellino sono intervenuti sul raccordo autostradale Avellino – Salerno, al Km. 14 in direzione Salerno, nel territorio del comune di Montoro, per un incidente stradale che ha visto coinvolta una sola autovettura la quale finiva contro il new jersey in cemento e il guard rail.

Nel violento impatto, il conducente, un ragazzo di 25 anni di Avellino, è stato sbalzato fuori dall’abitacolo, e purtroppo i sanitari del 118 intervenuti ne hanno constatato il decesso. L’importante snodo viario che collega l’Irpinia a Salerno, è rimasto chiuso in entrambi i sensi di marcia fino alle ore 06’30 di questa mattina quando è stata riaperta una sola corsia.

Continua a leggere



Napoli e Provincia

Coronavirus: a Melito si torna a scuola il 5 ottobre

Pubblicato

in

Coronavirus: a Melito si torna a scuola il 5 ottobre. Lo ha deciso il sindaco Antonio Amente alla luce della situazione del contagio da Covid-19 in città.

 

“Ho prestato particolare attenzione alla situazione Covid ed in particolar modo a quanto l’aumento della curva dei contagi in Campania potesse condizionare l’inizio dell’anno scolastico per gli studenti dei nostri 3 Circoli cittadini ed il proseguo per quelli del liceo Kant e della media Marino Guarano”, spiega il primo cittadino sulla sua pagina facebook. E poi aggiunge: “La situazione in città, seppur non preoccupante dal punto di vista delle condizioni di salute (soltanto 2 dei contagiati melitesi hanno sintomi), è numericamente rilevante. Inoltre il corpo docente ed il personale scolastico presente nei nostri istituti proviene da città dove il picco di Covid in queste settimane è particolarmente rilevante, pertanto, per tutelare la salute di tutti gli studenti melitesi  e tranquillizzare i genitori sempre più preoccupati da questa nuova ondata di Coronavirus, ho ritenuto opportuno sospendere le attività didattiche fino a sabato 3 ottobre 2020 in tutte le scuole pubbliche presenti sul territorio melitese con ordinanza sindacale numero 56 che nella mattinata di domani sarà pubblicata all’albo pretorio online del nostro Comune.

Nel corso della prossima settimana monitorerò costantemente la curva dei contagi in Campania e nella nostra città per un’eventuale proroga della sospensione”.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette