Coronavirus: a Castellammare obbligo di mascherine all’aperto

sindaco castellammare

Obbligo di mascherina in tutti i luoghi pubblici, aperti al pubblico, e anche all’aperto fino al 23 agosto e chiusura di tutti gli esercizi commerciali e pubblici esercizi alle 2 di notte.

E’ questo il contenuto di una nuova ordinanza firmata dal sindaco di di Stabia, Gaetano Cimmino. “Un provvedimento necessario – dice il primo cittadino – viste le notizie che ci giungono dall’Asl 3 Sud e dai comuni limitrofi dove si starebbe registrando un nuovo focolaio di coronavirus. Come ho gia’ piu’ volte avuto modo di sottolineare, questa e’ una fase critica non possiamo assolutamente abbassare la guardia. Sono previste sanzioni fino a mille euro per chi non rispettera’ le nuove disposizioni. L’abbassamento dell’eta’ media dei contagiati e le vacanze estive stanno facendo scattare nuovi campanelli d’allarme. Come avvenuto per i mesi scorsi, quando la cittadinanza ha risposto con responsabilita’ e maturita’, anche adesso e’ ora di fare lo stesso per contenere il contagio ed evitare provvedimenti ancor piu’ restrittivi”. A di Stabia ci sono due nuovi casi di contagio. Si tratta di un 57enne e di una 19enne, entrambi collegati al focolaio di Sant’Antonio Abate. Il 57enne e’ ricoverato all’ Cotugno di Napoli, la giovane e’ attualmente in isolamento domiciliare insieme al suo nucleo familiare.

LEGGI ANCHE  L'agguato di Acerra con la maschera di V per Vendetta