Aggiornato -

giovedì, Agosto 11, 2022

Aggiornato -

giovedì 11 Agosto 2022 - 12:53
HomeAttualitàFermato per furto si impicca in questura Milano

Fermato per furto si impicca in questura Milano

  Fermato per furto si impicca in questura Milano Un algerino di 42 anni si […]
google news
La disperazione della sorella di Caterina Perotta

 

Fermato per furto si impicca in questura Milano

Un algerino di 42 anni si e’ tolto la vita all’interno della camera dei fermati della questura di Milano. E’ accaduto alcuni minuti dopo le 12, poco prima era stato fermato in zona Porta Venezia mentre tentava di forzare un’auto assieme a un complice, un marocchino di 23 anni. I due erano stati sorpresi in via Felice Casati, sono stati bloccati e accompagnati in questura per essere fotosegnalati. Sono quattro le stanze dei fermati in questura, in quel momento tutte vuote. Gli agenti li hanno chiusi ognuno in uno spazio, lasciandoli da soli. Un’operazione del tutto normale e di routine. L’algerino e’ rimasto circa un’ora nell’isolamento della camera, un tempo sufficiente per togliersi la maglietta, annodarla e trasformarla in un cappio da legare alle grate di una finestra bassa. Quando i poliziotti hanno aperto la porta blindata era ormai senza vita, quasi seduto sul pavimento ma col corpo abbandonato e con la testa tesa in una posizione innaturale. Inutili le manovre di rianimazione, l’uomo e’ morto sul posto. Sono in corso approfondimenti sul suo passato, a partire da eventuali problemi psichiatrici. Resta la sorpresa e lo sgomento degli agenti. L’algerino sarebbe stato quasi sicuramente denunciato a piede libero e rimesso in liberta’.

 

Fabio Testa
Fabio Testa
Fabio Testa, 28 anni, laureato in sociologia. Appassionato della cultura napoletana e dei fenomeni della tradizione popolare. Gli piace il cinema d'autore. E' grande tifoso del Napoli

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Ryanair annuncia fine biglietti a 10 euro: “Petrolio più caro”

Con l'impennata dei prezzi dell'energia, accelerata con la guerra in Ucraina, è finita l'era dei biglietti aerei a 10 euro o meno. Lo ha...

Brucellosi, protesta degli allevatori: bloccata la Domitiana

Un gruppo di allevatori bufalini, con una ventina di trattori e delle macchine, ha bloccato la statale domitiana all'altezza di una rotonda, tra i...

Nuova rivolta in carcere a Santa Maria Capua Vetere

Rivolta in carcere: è l'ennesima a Santa Maria Capua Vetere con lancio di bottiglie con ghiaccio. Invaso e devastato il Reparto Tevere. La protesta di...

Caporalato a Caserta, braccianti in nero e sfruttati: denunciati 5 imprenditori

Caporalato a Caserta. L'Ispettorato del Lavoro di Caserta ha coordinato, nell'ambito del Progetto multi-agenzia Su.Pr.eme., un'attività di vigilanza condotta da task force composte da...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita