migranti positivi


Sale a 73 il numero di migranti positivi al coronavirus nell’hotspot di Pozzallo (Ragusa) e per presidiare il centro il prefetto ha chiesto e ottenuto l’intervento dell’Esercito.

I militari arriveranno lunedi’ prossimo, mentre in tutta la Sicilia – e non solo – la questione immigrati continua a provocare tensioni. Anche a Milano e’ stato disposto un presidio dell’Esercito per controllare (insieme alla Polizia) il rispetto dell’isolamento da parte di 44 migranti ospiti del centro di accoglienza di via Quintiliano, dove un immigrato e’ risultato positivo e subito trasferito in una apposita struttura. Il Cas e’ ora in isolamento, vigilato dai militari: ieri sera ci sono state proteste, ma oggi e’ tornata la calma. Gli sbarchi continuano, con piccole imbarcazioni che approdano alla spicciolata con a bordo intere famiglie, con donne e bambini. L’Oim lancia l’allarme sui 7mila profughi rimpatriati dall’inizio dell’anno nei centri di detenzione libici e chiede l’intervento dell’Europa.

A Lampedusa – dove nelle ultime ore sono arrivati otto barchini, con a bordo oltre 120 persone – ha preso fuoco un furgone della societa’ che gestisce l’hotspot e che fa la spola con il molo per trasportare i migranti: l’ipotesi piu’ accreditata e’ che l’incendio sia stato doloso. Nel centro di accoglienza ci sono attualmente circa il doppio degli ospiti previsti. Sbarchi si registrano anche nel sud della Sardegna, dove 66 persone provenienti dall’Algeria, arrivate in ordine sparso, sono state trasferite nel centro di Monastir per la quarantena. E a proposito di quarantena, entro 24 ore arrivera’ nel porto calabrese di Gioia Tauro il traghetto ‘Gnv Aurelia’, la seconda nave noleggiata dal ministero dell’Interno che si affianca alla piu’ capiente ‘Gnv Azzurra’, collocata in acque siciliane, dove saranno ospitati fino a 300 migranti per l’isolamento sanitario. Per far fronte al nuovo flusso di profughi, aggravato dai rischio del Covid, sta per essere varato dal governo il nuovo decreto immigrazione.

LEGGI ANCHE  Covid: a Caserta 175 positivi, ma curva in calo

“I centri dovranno essere gestiti dai Comuni”, ha spiegato la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, aggiungendo che i richiedenti asilo entreranno in un circuito “identico a quello riservato ai titolari di protezione umanitaria, ritornando un po’ come era prima”. Rinasce insomma il sistema di accoglienza ‘diffusa’, imperniato sulla collaborazione tra centro ed enti locali, un modello di wellfare smantellato da Matteo Salvini quando guidava il Viminale. Che ora attacca: “Mentre gli sbarchi continuano senza sosta ed emergono altri immigrati positivi, il ministro Lamorgese annuncia le modifiche ai Decreti sicurezza. Tra le tante sciagure, torna l’equiparazione tra i clandestini e i veri rifugiati: riceveranno lo stesso tipo di assistenza. Risultato: piu’ sprechi, servizi meno efficaci per chi ha la protezione internazionale, grasso che cola per le coop e i professionisti dell’accoglienza. Un pessimo segnale che incentivera’ le partenze, una vergogna a cui ci opporremo con tutte le forze”. Parlando dell’intensificarsi dei flussi, Lamorgese ha spiegato che “circa 14mila migranti sono arrivati dall’inizio dell’anno: il numero che ha fatto alzare l’asticella e’ quello che deriva dal mese di luglio, quando c’e’ stata una fortissima crisi politica ed economica in Tunisia” e molte persone “si sono avventurate verso le nostre coste”. Adesso, ha proseguito Lamorgese, “possiamo gestire la situazione con maggiore lucidita’”, oltre che con l’aiuto delle stesse autorita’ tunisine, che nelle ultime ore hanno intercettato e portato indietro tre imbarcazioni con 15 a bordo.

LEGGI ANCHE  +Europa, nasce gruppo Next Generation

Ma che la situazione non migliorera’ e’ convinto Salvini che, dopo aver affermato di voler chiedere “i danni al governo e alla Lamorgese per un’altra ‘nave da crociera-soggiorno’ destinata ai clandestini che sbarcano”, offre la sua “solidarieta’ alla Sicilia, che il governo Conte-Pd-5Stelle vuole trasformare in un campo profughi e in un lazzaretto”. E mentre le polemiche, come gli sbarchi, non si fermano, una inchiesta della Procura di Palmi ha messo nel mirino la gestione “costosa, discrezionale e poco trasparente” del centro di accoglienza per migranti di Varapodio, nel Reggino. E’ stato notificato l’avviso di conclusione indagini a sei persone tra le quali il sindaco di Varapodio, Orlando Fazzolari, candidato non eletto alle regionali del gennaio scorso con Fratelli d’Italia.



Cronache Tv


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Direzione regionale Musei Campania, insieme per la cura del verde nella Villa Floridiana

La Direzione regionale Musei Campania, in collaborazione con l’Associazione Premio GreenCare Aps, organizza sabato 6 marzo dalle ore 9.00 alle...
Leggi tutto

Napoli, Città della Scienza: a 8 anni dal rogo ancora nessuna ricostruzione

Il futuro di Città della Scienza e di Bagnoli passa nuovamente per una cabina di regia, come annuncia il ministro...
Leggi tutto

Cronisti minacciati Il ministro Lamorgese: “Massima attenzione del Viminale anche per il web”

Nel 2020 aumentano i casi dell'87%: Fnsi, Ordine, Assostampa Toscana e il direttore de Il Tirreno alla riunione del Centro...
Leggi tutto

Pd, Nicola Zingaretti si dimette da segretario

"Mi vergogno che nel Pd, partito di cui sono segretario, da 20 giorni si parli solo di poltrone e primarie,...
Leggi tutto

Covid, in Campania 2780 nuovi positivi: tasso all’11,58%

La regione in piena terza ondata. Registrati altri 40 decessi
Leggi tutto

Vandalizzata la scuola Rodinò di Ercolano. Bambina scrive a Consigliere Borrelli

Una bambina scrive a Borrelli: “Hanno sparso per terra e vandalizzato le cose di un mio amico disabile solo per...
Leggi tutto

Napoli, aggredisce infermiera del Santobono: denunciata

La donna, una 33enne napoletana, è stata denunciata per minacce e lesioni.
Leggi tutto

Campania: ok per vaccini a docenti pendolari ma occorre fornitura ad hoc

Le dosi di Astrazeneca sono attualmente tarate per soddisfare la vaccinazione dei docenti che operano in territorio regionale campano.
Leggi tutto

Al via i lavori di restauro del mosaico di Alessandro Magno

'La battaglia di Isso', un manufatto di 5,82 metri per 3,313 metri scoperto nel 1831 e dal 1844 nel Museo...
Leggi tutto

I muri colonnati della Galleria Umberto I di Napoli imbrattati da scritte selvagge

Europa Verde: "Abbiamo proposta di ripulire a nostre spese i muri ma la Soprintendenza di fatto ci blocca"
Leggi tutto

Punta Campanella partecipa agli Stati Generali del Turismo

In Italia si contano circa 30 milioni di presenze legate al turismo naturalistico
Leggi tutto

Coronavirus, Napoli: no dad ‘festeggiano’ un anno di chiusura della scuola

Il gruppo di no dad 'Usciamo dagli schermi' si è dato appuntamento sabato alle 11.30 alla metropolitana di via Toledo.
Leggi tutto

Napoli, aggredisce commerciante per derubarlo: bloccato da un carabiniere

Commerciante salvato da un carabinieri della Sezione Scorte, di rientro dal servizio a un magistrato. E' accaduto tra via Casanova...
Leggi tutto

Terra dei fuochi: da Aversa una nuova istituzione tra comuni a difesa della salute

L'iniziativa è del presidente del Consiglio di Aversa, Carmine Palmiero. Prima riunione martedì 9 marzo
Leggi tutto

Morta suicida al Vomero: chiesti 24 anni di carcere per l’ex

Il pg Giovanni Cilenti ha chiesto 24 anni di carcere per Mario Perrotta per la morte di Arianna Flagiello che...
Leggi tutto

Ruspe nella villa hollywoodiana del boss Salvatore Belforte, demolita la piscina abusiva

Abbattute le opere abusive realizzate all’interno della villa confiscata alla famiglia dello storico capo dei Mazzacane
Leggi tutto

Arzano: odissea di un paziente tra Covid e ospedali

La storia di Mario Ferone, 65 anni, ricoverato al Cotugno in rianimazione dopo aver peregrinato per 4 ospedali napoletani
Leggi tutto

Arrestata una coppia che stava asportando rame ed ottone da un cantiere

Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
Leggi tutto

de Magistris: ‘Inevitabile la zona rossa a Napoli e in Campania’

Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine del Consiglio comunale, rispetto all'incremento dei contagi in...
Leggi tutto

Scossa di terremoto nel Sannio di magnitudo 2.0

Lo riferisce l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..