Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Coronavirus

Coronavirus: nuovi contagi a Salerno e nel Cilento, ricoveri in terapia intensiva 

Pubblicato

in

coronavirus torre del greco


Dopo qualche giorno di stop, riprendono i contagi da Covid-19 s .

Dai tamponi analizzati questa mattina, stando a fonti sanitarie dell’Asl Salerno, sono risultati due positivi, persone che si trovavano gia’ in isolamento domiciliare perche’ individuate, nei giorni scorsi e seguite dall’azienda sanitaria, come contatti di casi precedenti accertati di . Un altro tampone risultato positivo oggi e’ quello di un uomo di Scafati, ed e’ stata avviata la ricostruzione dei suoi contatti familiari e lavorativi. In provincia di Salerno, dai dati dell’Asl, sono 72 gli attuali positivi.

Dall’inizio dell’epidemia, il totale dei casi ammonta a 768, quello dei guariti a 629 e quello dei deceduti a 67. Dei 72 attuali positivi, 17 sono ricoverati in ospedale: di questi ultimi, tre si trovano in terapia intensiva. Tra fine giugno e inizi luglio, i ricoveri ospedalieri per pazienti affetti da Covid-19 nel Salernitano erano quasi del tutto azzerati. Poi, dal 4 al 7 luglio scorsi, hanno fatto ricorso alle cure dei medici due persone; il 14 luglio, sei persone; il 21, undici; oggi, sono ricoverate, appunto, 17 persone. Al termine dello screening sui cittadini di Pisciotta, piccolo comune cilentano in provincia di Salerno, sono risultate positive al Covid-19 altre quattro persone su 120 tamponi analizzati dall’Asl Salerno nel pomeriggio di oggi. Si tratta di nonna, figlio e due nipoti, dunque tutti appartenenti allo stesso nucleo familiare. I quattro sono gia’ in quarantena, sotto sorveglianza dell’Asl Salerno.

Intanto, il sindaco, Ettore Liguori, gia’ ieri, con una ordinanza, ha sospeso le attivita’ delle discoteche e di tutti gli altri luoghi di svago o divertimento dove sarebbe difficile, se non impossibile, rispettare il distanziamento sociale, imposto dalle misure anti-contagio.

Continua a leggere
Pubblicità

Le Notizie più lette