10.9 C
Napoli
mercoledì, Aprile 1, 2020

Juve Stabia, Caserta: “Il nostro obiettivo resta la salvezza”

LE ULTIME NOTIZIE




E’ molto soddisfatto Fabio Caserta, allenatore della Juve Stabia dopo la vittoria della sua squadra contro l’Empoli, la quarta in cinque gare con l’intramezzo di un pareggio (a Cremona) che proietta le Vespe nella parti alte della classifica di serie B. Il tecnico calabrese però nonostante l’entusiasmo tieni i piedi ben saldo per terra e non fa sogni di gloria.

“La vittoria la dedico ad Antonio Filippi a cui ero molto legato. Conta la determinazione che i ragazzi mettono in campo. È stata una vittoria meritata. Non era facile tornare in questo modo dopo un lungo stop. Non ci dobbiamo cullare su questa grande prestazione. Il nostro obbiettivo resta la salvezza, c’è ancora tanto da pedalare. Sono fiero della prova che hanno dato i miei ragazzi. Difesa? Credo che oggi è stata una partita importante da parte di tutta la squadra. Il reparto difensivo ha saputo rispondere bene agli attacchi di giocatori di un certo calibro. Anche il centrocampo ha fatto da ottimo filtro, garantendo alla stessa difesa più sicurezza. È stata una prestazione perfetta. Non dobbiamo guardare la classifica. Dobbiamo pensare a preparare già la prossima che sarà una gara tosta. Il pubblico oggi ci ha dato una grande mano, sopratutto nei momenti di difficoltà. L’abbiamo avvertita la loro spinta. Sono contentissimo di questo. I ragazzi sono stati bravi a stare sempre concentrati anche nei momenti difficili. Mercato? Penso che per Polito sia talmente facile lavorare adesso. Se ci sarà l’opportunità la sfrutterà. La lista over è già occupata, quindi volendo tanti movimenti di mercato non li possono fare. Io sono soddisfatto della rosa che ho. Questa squadra lotta palla su palla e non vedo il motivo di intervenire sul mercato. Buchel? Ha subito una botta al ginocchio, nulla di particolare”.

Michele Ruocco

Pubblicità

ULTIM'ORA

Pubblicità