La torna a teatro, da sabato 18 gennaio 2020 alle ore 21.00, sempre declinata secondo diverse sintassi sonore e vari stilemi musicali, e va ad arricchire la programmazione di prosa e danza 2019/2020 del Teatro Nuovo di , con quattro appuntamenti serali, tutti di sabato sera, fino al mese di maggio. È Il Nuovo Suona Giovane 2020, quarta edizione della rassegna musicale per le giovani generazioni, presentata dal Teatro Pubblico Campano, diretto da Alfredo Balsamo, con il coordinamento artistico di Victoriano Papa, che nasce per dar corpo ed evidenza a svariati linguaggi musicali del nostro tempo. Una delle peculiarità cui la rassegna tende, sin dalla prima edizione, è la pluralità dei codici musicali, che, anche quest’anno, animeranno il pentagramma, declinato secondo differenti sintassi e stilemi. I concerti in programma, preceduti da un aperitivo di benvenuto e un ascolto in linea con la performance live, faranno vivere le sette note sulle assi del palco, muovendosi nei territori del jazz, del jazz manouche, dello swing, passando per il blues, il bluegrass, la world music, il gypsy, e non disdegnando neppure il cantautorato, tra inediti, nuove proposte e riletture di standard. L’intento, cercando di abbattere barriere e steccati, è quello di disegnare, come per gli scorsi anni, un percorso multiforme ma coerente nel tempo e nei luoghi più vari della . L’appuntamento inaugurale di sabato 18 gennaio, che vedrà on stage “Giovanni Block in 5et”, in cui l’artista partenopeo (voce, chitarra classica e flauto)sarà affiancato da Eunice Petito (pianoforte), Dario Maiello (basso), Giuseppe Donato (batteria)e Roberto Trenca (chitarra acustica).
Talentuoso cantautore, polistrumentista e compositore partenopeo, Giovanni Blockha una personalità artistica irrequieta e imprevedibile. Autore lontano da ogni cliché, è da sempre in direzione “Ostinata e Contraria”, come i suoi maestri gli hanno insegnato.
Il suo è un cantautorato a due facce. Da un lato, la lente dissacrante e cinica, ma non ancora del tutto disincantata, di un’ironia intelligente e di un sarcasmo acuto, attraverso cui l’artista legge la realtà.
Dall’altro, un lirismo ‘metropolitano’, dei giorni nostri, un tocco leggero che, a tratti sognante, dà respiro e ristoro a una sensibilità sofferente. E se colpisce la maturità compositiva, quello che meraviglia ancor di più è la varietà degli stili musicali: dal pop, al jazz, allo swing, al blues, senza mai tralasciare la lezione dei grandi della canzone italiana e le suggestioni del panorama contemporaneo nostrano. L’immediatezza dei testi, accattivanti, costituiti da veri e propri frame, e l’uso brillante della lingua rendono i pezzi di Block, sempre scortati da una timbrica limpida e al contempo duttile, diretti ed efficaci per l’ascoltatore, senza falsa retorica né artifici.
Nel concerto al Teatro Nuovo, Giovanni Block proporrà al pubblico una performance che spazierà da brani tratti dal suo primo album, “Un Posto Ideale” (Incipit Records/Egea, 2011), a quelli del secondo, in lingua napoletana, “S.P.O.T.” del 2016, anticipando, in esclusiva, anche qualche inedito del suo prossimo lavoro discografico.
Sabato 15 febbraio il palco del Teatro Nuovo di si animerà col sound meticcio e trascinante di Strada Ketelos, collettivo di musicisti partenopei e non solo, che per l’occasione si esibirà in una formazione di otto strumentisti, composta da Dario De Luca (chitarra manouche), Marcello Smigliante Gentile (mandolino), Alfredo Pumilia (violino), Bruno Belardi (contrabbasso), Sergio Di Leo (sax), Gabriele Cernagora (clarinetto), Biagio Daniele (armoniche e voce) e Luca Grazioli (tromba).
Il gruppo, ibrido e multiforme, composto da giovani artisti diversi sia per provenienza geografica (Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, Francia), sia per estrazione musicale (jazz, pop, folk, classica), ha una struttura flessibile seconda le diverse performance, e si muove all’interno di un lessico sonoro assai poliedrico.
Improvvisazione, estro, versatilità sono le carte vincenti della band, che trascorre dal jazz, al jazz manouche, al blues, swing, funky, gypsy, folk, bluegrass. Ritmo, vivacità, brio e soprattutto la capacità di coinvolgere gli spettatori restano comunque punti di forza di ogni concerto di “Strada Ketelos” e della sua sintassi sonora viscerale, autentica e rigorosamente ‘on the road’.
La rassegna proseguirà sabato 28 marzo con la Bagarija Orkestar, gruppo di sei elementi, che sposta il baricentro della performance nei territori musicali di Serbia, Macedonia, Romania e Turchia.
L’ensemble, composto da Ciro Riccardi (susafono), Antonino Anastasia (darbuka), Joe Zerbib (trombone), Cristiano Della Monica (tapan), Luca Grazioli (tromba) e Sergio Dileo (sax e clarinetto), seppur sorto solo nel 2018, è costituito da musicisti di lungo corso, sia come solisti sia in altre formazioni.
Amano definirsi “una fanfara balcanico-napulegna”, a porre l’accento sulla doppia anima partenopeo-mediterranea e quella dell’Est Europa. Infatti, la crasi sonora che questa banda di fiati e percussioni è riuscita a creare è proprio tra il ‘neapolitan style’, le proprie radici del Sud Italia e le tradizioni delle fanfare dell’Est Europa, delle feste balcaniche, delle loro cadenze trascinanti, dei ritmi dispari bulgari.
Tra sperimentazione, contaminazione, ritmi dispari e diversi repertori, in una sorta di ‘cosmopolitismo musicale’, grazie anche all’esperienza di strumentisti provenienti da varie zone d’Italia, dalla Francia e dal Canada, il loro solido background artistico li ha posti nella condizione indispensabile di rispetto filologico e di una buona consapevolezza nell’attingere e fare proprio il repertorio tradizionale bandistico oltreadriatico, in una miscela sonora equilibrata e coinvolgente.
Sabato 9 maggio, altra variazione di registro per il quarto e ultimo appuntamento de Il Nuovo Suona Giovane 2020, che vedrà protagonista Roberto Ormanni con il suo 4et, in cui il cantautore pertenopeo (chitarra e voce),sarà accompagnato da Enrico Valanzuolo (tromba), Francesco Fabiani (chitarra), Antonio Barberio (contrabbasso) e Eugenio Fabiani (batteria).
Il sound di Roberto Ormanni, classe 1993, è felicemente in bilico tra sonorità folk-pop, memorie e suggestioni del cantautorato italiano anni ’70 e un jazz assai godibile, su cui si appoggiano testi che vanno dall’emigrazione, al lavoro, all’amore, alla dignità, alla ricerca di uno scopo e all’urgenza di andare talvolta controcorrente.
Un cantautorato fresco, giovane e diretto. Sonorità semplici, che miscelano equilibratamente echi folk e reminiscenze jazz caratterizzate da ritmiche pop costanti e coerenti, per una fruibilità e una piacevolezza apprezzabili in pieno soprattutto dal vivo.
Ogni data della rassegna sarà preceduta, alle ore 20.00, da un easy aperitif di benvenuto, compreso nel biglietto d’ingresso di euro 12. Ulteriori informazioni e programma della kermesse sono consultabili sul sito del Teatro Nuovo di , all’indirizzo www.teatronuovonapoli.it sulla pagina facebook del teatro.


Cronache Tv



Flash News

Il Premio Penisola Sorrentina 2021 insedia un digital team

Il Premio “Penisola Sorrentina”, brand di eccellenza nel settore dei beni artistici e culturali, per il 2021 punterà alla fruizione della cultura soprattutto attraverso la digitalizzazione.
Leggi tutto

Per la prima volta è visibile online copioni e documenti provenienti dall’Archivio Giuseppe Patroni Griffi 

La significante selezione di foto di scena, copioni e documenti proviene dall’Archivio personale Giuseppe Patroni Griffi - visibile su www.bnnonline.it - entrato a far parte della biblioteca napoletana nel 2019 ed a causa della pandemia non ancora presentato al pubblico.
Leggi tutto

Studenti e autista del pullman contagiati nel Casertano: tutti in isolamento

Impennata, dovuta anche alla mutazione del virus Covid-19, in particolare per la variante inglese
Leggi tutto

Giugliano, prima fanno due rapine e poi vanno a giocare ai slot: arrestati

In manette sono finiti #FrascognaTommaso, 36enne di Giugliano e #PalmaGennaro, 44enne di Villaricca
Leggi tutto

Torre Annunziata, controlli dei Noe nell’ex Aprea Mare: 7 indagati

Sette persone sono state denunciate alla Procura di #TorreAnnunziata per gestione illecita di rifiuti e #inquinamento
Leggi tutto

Salerno, bancarotta: arrestati imprenditori di Supermercati

#LuigiDiBianco e #MariaRosariaDiBianco, imprenditori salernitani che gestivano una rete di supermercati avevano accumulato debiti insoluti per oltre 50 milioni di euro
Leggi tutto

Covid, oltre 113 milioni di casi e 2,5 milioni di morti nel mondo

Gli #StatiUniti sono il Paese più colpito: i casi accertati sono 28.413.373 con 508.307 morti
Leggi tutto

Napoli, incendio a Fuorigrotta: due morti

la tragedia in via #Mercantini. Una terza persona è ferita gravemente con ustioni su tutto il corpo
Leggi tutto

Esami da casa,la lite tra prof e madre alunna diventa virale

Sta facendo discutere il caso scoppiato all'Università #Vanvitelli di #Caserta
Leggi tutto

Oroscopo di oggi la giornata segno per segno

Le previsioni dello #Zodiaco di oggi 26 febbraio
Leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Napoli, aggredito autista Anm: salvato dalle urla dei passeggeri

E' accaduto per motivi di viabilità a #Chiaia. Protagonista un #centauro contromano
Leggi tutto

Superenalotto, nessun 6 ne 5+. Realizzati sei 5 da 32mila euro

La #combinazione vincente di oggi 25 febbraio e le Quote
Leggi tutto

Trema ancora la terra nei Campi Flegrei: scossa alle 20,41

La scossa e' stata avvertita da buona parte della popolazione soprattutto dai residenti della zona di #Pozzuoli alta
Leggi tutto

Juventus-Napoli si giocherà il 17 marzo

In quella stessa data sarà recuperata anche #Torino-Sassuolo, saltata per covid
Leggi tutto

Gattuso si scaglia contro gli avversari: ‘Il Napoli merita rispetto’

Il tecnico del #Napoli rammaricato per l'eliminazione parla anche della buona gara di Ghoulam, m anche di #Mertens e #Osimhen
Leggi tutto

Koulibaly: ‘Niente più scuse, ora tutto per la qualificazione Champions’

Il gigante difensivo del #Napoli ora lancia la sfida per la volata #Champions
Leggi tutto

Zielinski: ‘Dovevamo essere più cattivi, ora testa al campionato’

Il centrocampista del #Napoli: 'Daremo tutto fino alla fine per conquistare la qualificazione #Champions'
Leggi tutto

Il Napoli vince ma non basta, passa il Granada

Gli azzurri escono mestamente ai sedicesimi dall'#EuropaLeague
Leggi tutto

Estrazioni del Lotto e numeri vincenti 10eLotto

I numeri vincenti di oggi 25 febbraio
Leggi tutto

Napoli, 58 nuovi casi covid nelle scuole: 45 sono studenti

Sono 58 i nuovi contagiati nelle scuole di Napoli
Leggi tutto

Appalti e corruzione a Piedimonte Matese: ora salgono a 12 gli indagati tra imprenditori ed amministratori

L’inchiesta coinvolge in tutto, per ora, dodici persone fra cui i massimi vertici dell’ultima amministrazione comunale
Leggi tutto

Vede i poliziotti e si sbarazza di un involucro col crack: arrestato

È quanto accaduto a Michele C., 28enne casertano, già arrestato nel 2018 perché in possesso di 400 grammi di cocaina
Leggi tutto

Covid: 60% casi della Campania nell’area metropolitana di Napoli

Il report dei casi divisi per provincia evidenzia che su 260.324 contagi ben 155.747 sono quelli afferenti l'area partenopea
Leggi tutto

Estorsione a un imprenditore, un arresto nel Salernitano

Melchiorre Ferrara domiciliato a Polla gia' noto alle forze dell'ordine è stato arrestato per estorsione
Leggi tutto

Genitori morti nell’incidente dell’auto che guidava: condannato

Condannato a un anno e 4 mesi di carcere un 37enne, Leonardo Mansueto
Leggi tutto

Bus precipitato dal Viadotto: legali ‘Autostrade’ chiedono nuova perizia

I legali di "Autostrade" hanno presentato al giudice la richiesta di una nuova perizia sulla dinamica dell'incidente
Leggi tutto

2 arrestati, 17 indagati, 5900 persone controllate nelle stazione e sui treni della Campania dal 17 al 25 febbraio

Dal 17 al 24 febbraio tantissimi controlli sulle stazioni della Campania
Leggi tutto

Napoli, Cub in piazza: “Ammortizzatori sociali seri e reddito minimo per tutti”

E’ il punto centrale che ha spinto la CUB ad organizzare decine di presidi nella giornata di oggi davanti alla...
Leggi tutto

Napoli, partono i lavori di ripristino per la Chiesa del Rosariello

Europa Verde: “Bisognava intervenire prima, poteva essere una tragedia. Vigileremo sui lavori.”
Leggi tutto

Napoli, sono 98 gli studenti della Federico II che beneficeranno dei 155.000 euro messi a disposizione dalla Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus

I 98 giovani selezionati percepiranno contributi di importo compreso tra 1.500 e 3.000 euro.
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..