La juve Stabia sa soffrire in 10: punto prezioso a Perugia

Un punto importante per la Juve Stabia su un campo difficile come quello di Perugia. Si tratta del primo punto in stagione per le Vespe, ma per come è andata la partita, forse, gli uomini di Caserta avrebbero meritato qualcosina in più. Ma tutto sommato il match è stato equilibrato e lo 0-0 finale è giusto.
Il primo tempo dai due volti quello disputato dalle due formazioni: Fernandes prima impegna per ben tre volte Branduani, poi trova il gol ma in fuorigioco. Un inizio da incubo per i gialloblu’ ma che con il passare del tempo riescono ad alzare il baricentro e ad attaccare la retroguardia avversaria. Due le occasioni clamorose per la Juve Stabia: prima con Vitiello, la cui conclusione a botta sicura viene respinta sulla linea da Sgarbi, poi è sui piedi di Elia che capita la chance per passare in vantaggio.
Nella ripresa l’attacco importante del Perugia composto da Falcinelli e Iemmello provano in tutti i modi a cercare la rete ma le Vespe sono state brave a difendersi fino alla fine, nonostante l’espulsione di Mallamo nel finale. Non è stata solo sofferenza la ripresa per le Vespe, perché le occasioni da gol ci sono state anche nei secondi 45 minuti con i vari Carlini, Forte e Cissè. Un buon punto, dunque, per Branduani e compagni, una buona iniezione di fiducia in vista della sfida di martedì, in casa, contro l’Ascoli.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati