NapoliUn centinaio di lavoratori della Romeo, impiegati presso l’ospedale Cardarelli, stanno attuando uno sciopero ‘selvaggio’, conseguenza di quanto capitato questa mattina. A quattro lavoratori dell’azienda Romeo sono state recapitate altrettante lettere di trasferimento. I dipendenti addetti al servizio di pulizia dovranno essere spostati presso il tribunale di Napoli. ‘Tutto ciò in barba ad ogni rassicurazione ricevuta anche dal commissario straordinario del nosocomio collinare, Anna Iervolino’, sottolineano i Cobas. Da tempo il sindacato si sta occupando della questione dei trasferimenti, perché con le nuove assunzioni e col passaggio di cantiere c’è lo spettro dei tagli per altri lavoratori. Tra coloro che hanno ricevuto la lettera di trasferimento anche dipendenti che prestano la loro opera, presso il Cardarelli, da vent’anni. I Cobas rincarano la dose e chiedono ai vertici Aziendali e Regionali le responsabilità del perché non sia stata rispettata la sentenza del TAR che vedeva la Romeo fuori dall’appalto del Cardarelli…. “chi la protegge”?

LEGGI ANCHE  Napoli, puntano una pistola mitra contro la polizia e scappano: arrestati in 5
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Zielinski, dare sempre il massimo

Notizia precedente

Lega, pm indagano sulla cena prima dell’incontro al Metropol

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..