napoli

Napoli. Tragedia sfiorata in via santa Teresa degli Scalzi dove alcuni ospiti stranieri dell’istituto Colosimo (la scuola professionale per ciechi) hanno lanciato bottiglie di vetro vuote dal terrazzo che hanno rischiato di colpire due ignari cittadini in strada. Uno era un cliente del negozio di barbiere Amarone che stava entrando ed è riuscito a schivare una delle bottiglie. L’altro è un abitante della zona sfiorato da una bottiglia di Coca Cola in vetro vuota. Siccome in lancio di bottiglie dal terrazzo, dove si stava tenendo un festino con ospiti francesi, a un certo punto si è intensificato, il titolare del negozio di barbiere ha avvertito la polizia. Sul posto è arrivata una volante che ha identificato i presenti sul terrazzo segnalando Napoli, tragedia sfiorata in via Santa Teresa: lancio di bottiglie dal terrazzo dell’Istituto Colosimola cosa al direttore dell’istituto e diffidando i partecipanti alla festa a tenere comportamenti incivili. Naturalmente il lancio di bottiglie si è fermato ma è stato solo un caso che non ci sono stati feriti.