Casertana, battuto il Siracusa con un Castaldo da record

Serviva dare continuità dopo la vittoria esterna di Monopoli, primo tempo difficoltoso con mister Pochesci che aggiusta tatticamente la squadra e i frutti non tardano ad arrivare, ci pensa bomber Castaldo a recuperare lo svantaggio e poi a realizzare il sorpasso nella ripresa. Rossoblù che salgono al 6 posto in classifica in attesa dei posticipi di oggi. Vittoria sotto gli occhi del primo cittadino Marino che per la prima volta al ‘Pinto’ vede la Casertana festeggiare.

PRIMO TEMPO – Contropiede al 3’ con Vacca che scappa sulla destra, ma appena in area viene raggiunto da un difensore con palla spedita in angolo.

Nove minuti di ottimo possesso palla, poi al 10’ primo lancio lungo degli ospiti con Blondett in netta difficoltà, molto lento su Russini che lo supera in velocità, in piena area il contatto che causa il rigore.

Dagli undici metri è bravo Vazquez a insaccare con precisione alla destra di Adamonis che indovina l’angolo ma non arriva sul pallone.

Mister Pochesci cerca di velocizzare squadra e manovra e inserisce Zito al posto di un deludente Blondett.

Occasione del pari in pieno recupero con Padovan che in piena area cerca di spingerla in rete, ma un difensore salva poco prima della linea di porta.

SECONDO TEMPO – Rossoblù votati in avanti, al 4’ palla in mezzo per Meola che si trova il pallone su piede debole e cerca di metterla a sinistra, recupera la difesa ospite.

Occasione ancora da destra, palla a scavalcare il centrocampo sui piedi di Meola che potrebbe servire al centro, ma calcia forte sopra la trasversale.

La Casertana aumenta la pressione e all’11’ ottimo scambio al limite dell’area con palla sui piedi di Padovan che non è freddo e solo davanti a Crispino gli calcia addosso.

Al 12’ contatto in area tra Turati e Pascali, e penalty per i rossoblù, freddo dagli undici metri Re Gigi Castaldo che spiazza Crispino.

Ora è una Casertana quadrata che mette alle corde il Siracusa, scambio Castaldo per Zito che serve al centro De Marco che trova male il pallone sprecando un ottima occasione.

Si gioca a sinistra, Zito per Castaldo al 23’ che innesca nello spazio Padovan che è anticipato da Crispino che si lancia a terra sul pallone.

Ci prova Zito al 27’ da sinistra, attento Crispino a deviare con i piedi, palla che esce fuori con un probabile contropiede ospite, ma è fondamentale Meola che vince tre rimpalli e riceve il fallo da rosso di Ott Vale che guadagna anzitempo gli spogliatoi.

Bomber Castaldo raddoppia al 32’, solito traversone da sinistra di Zito, palla stoppata dall’attaccante e botta fulminea ad incrociare, nulla da fare per Crispino.

Dopo la mezz’ora ci prova due volte Padovan, prima conclusione alta, seconda ben deviata da Crispino che salva sull’angolo alla sua destra.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati