Arzano, passa il bilancio preventivo con l’ok del consiglio consortile: a breve la costruzione di nuovi loculi

Arzano. Passa il bilancio preventivo con l’ok del consiglio consortile. A breve la costruzione di nuovi loculi. Una notizia accolta con piacere dai comuni di Arzano, Casoria e Casavatore alle prese con difficoltà sempre maggiore nel reperire fondi da destinare all’ente cimiteriale che ha registrato anche l’approvazione all’unanimità da parte del consiglio del bilancio preventivo e dell’approvazione del Piano triennale delle Opere pubbliche che consentirà la costruzione di nuovi loculi e quindi il superamento dello stato emergenziale del cimitero. Una vera e propria rivoluzione che aveva visto diminuire le quote di compartecipazione dei comuni.  Tanto che il neo direttore, l’avvocato Francesco Leo, ha avviato una nuova verifica sul bilancio preventivo, attuando una sostanziale opera di spending review  e tagliato le spese inutili  per circa 200mila euro, scongiurando di fatto anche eventuali squilibri finanziari. Una rivoluzione che proseguirà con la rotazione delle imprese e degli incarichi professionali nel pieno rispetto della trasparenza e delle normative, attuando anche una politica di razionalizzazione delle risorse. Il Consorzio sta dunque mantenendo una linea di percorso prudente. Stipendi del personale e bollette sono al centro dell’azione del nuovo manager Leo. Al centro dell’azione del direttore, anche il recupero dei crediti vantati ma non ancora riscossi da morsi per circa. Recupero effettuato a mezzo diffida nei confronti dei cittadini che risultano inadempienti per quanto concerne alcuni dei servizi interni.  Azioni e atti che stanno rivoluzionando il luogo Santo.  

Laura Rosati

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati