Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Napoli e Provincia

CTP: Una vertenza senza fine

Pubblicato

in



. Ancora problemi sulla gestione dell’azienda di trasporti provinciale, la . “Attendiamo ancora il parere dell’avvocatura esterna in tema di indicizzazione- dichiara  Monaco della segreteria regionale Faisa Confail Campania- una risposta che permetterebbe di risanare i conti negativi di e dare serenità ai circa 750 lavoratori diretti e indiretti.
Ma come se non bastasse un’altra tegola è caduta sulla testa della società.
Ci riferiamo alla questione Na-Met, che oltre ad aver messo 24 dipendenti per strada, rischia di tirarsi indietro Ctp portandola al fallimento.
Stiamo pagando gli errori di una pessima gestione – continua Monaco- errori dovuti ai troppi compromessi tra le stanze dirigenziali e quelle della politica. La situazione è drammatica, nonostante in più riprese abbiamo consigliato un rimpasto organizzativo, ma sembra che per adesso abbia pagato dazio solo un primo dirigente, rimosso dalle responsabilità. Non contestiamo le motivazioni, ma il modo, l’indelicatezza con cui è stata presa questa decisione. Sicuramente saremo vicini e rappresentativi nei riguardi dei lavoratori, gli unici costretti a dover subire questo scempio e con certezza dichiareremo alle istituzioni il continuo regnare della casta, una casta atta ai soli benefici personali e incuranti del dramma sociale in caso di fallimento.
I maggiori responsabili sono i dirigenti – conclude Monaco- i quali invece di fare gli interessi dell’azienda per cui sono profumatamente pagati, pensano ai soli benefici politici,quella politica che da anni ormai è orientata al fallimento delle aziende del trasporto pubblico locale. Urge la figura di un Direttore Generale, possibilmente esterno e che abbia competenze e capacità per affiancare il neo Presidente nella rinascita della Ctp”.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

L’ultima sfida social: 11enne ferito mentre tenta di saltare un’auto in corsa

Pubblicato

in

11 enne ferito

L’ultima sfida social: 11enne ferito mentre tenta di saltare un’auto in corsa. Ragazzino ha una frattura a tibia e perone.

 

Un ragazzino di 11 anni e’ finito in ospedale con frattura scomposta a tibia e perone dopo un impatto contro un’auto a San Giorgio a Cremano . Sull’episodio indaga la Polizia Municipale che sta valutando anche l’ipotesi dell’ultima sfida social, quella che vede adolescenti posizionarsi in strada, attendere l’arrivo di una automobile e saltarci sopra mentre questa procede a bassa velocita’, suscitando panico nel conducente e ilarita’ tra i compagni che riprendono la scena con lo smartphone.

Il fatto – riferito dal Mattino – e’ accaduto venerdi’ pomeriggio in via Galante: una donna a bordo di un’auto avrebbe riferito ai vigili che il ragazzino e’ piombato davanti al veicolo improvvisamente, senza che lei se ne fosse accorta. Soccorso, e’ stato portato in ambulanza all’ospedale Santobono di con una prognosi di 30 giorni e frattura scomposta a tibia e perone. Giorgio Carcatella ufficiale di Polizia Municipale, delegato Usb commenta: ”c’e’ da migliorare il servizio di videosorveglianza, sono troppe le zone incontrollate” .

Continua a leggere



Cronaca

Rapina una donna trascinandola per terra: arrestato 43enne

Pubblicato

in

Carabinieri arrestano 43enne dalla sua auto aveva rapinato una donna trascinandola per diversi metri.

I Carabinieri della Tenenza di Caivano hanno arrestato Giulio Sgherzi – 43enne di San Nicola La Strada già noto alle forze dell’ordine – in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Nord, su richiesta della locale procura.

Il 43enne è ritenuto gravemente indiziato dei delitti di rapina e lesioni commessi ai danni di una donna 40enne. A bordo della sua auto ha afferrato in corsa lo zaino che la donna portava a tracolla, trascinandola per alcuni metri e procurandole lievi ferite.

Grazie all’analisi delle immagini di videosorveglianza i militari hanno individuato la targa del veicolo e tracciato il suo percorso. Finito in manette, Sgherzi è ora in carcere.

Continua a leggere



Le Notizie più lette