Trasporto pubblico: un grande investimento per ridare il diritto alla mobilità ai cittadini Campani

Un grande investimento per ridare il diritto alla mobilità ai cittadini Campani. È quanto ha dichiarato il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca in merito agli investimenti nel trasporto pubblico campano, con un investimento sostanzioso per l’acquisto di bus nuovi da ripartire alle aziende del Tpl.
I primi mini bus (35) saranno consegnati a Capri e Procida per poi consegnare ulteriori 130 bus di varie tipologie entro questa estate e successivamente arriveranno altri 190 entro dicembre, fino ad arrivare entro il 2020 ad 800 mezzi nuovi per un investimento pari a 200 milioni di Euro. Bisogna dare atto al presidente De Luca ed a tutti i componenti della commissione trasporti, unitamente allo staff regionale per la realizzazione di questo maestoso e indispensabile investimento.
“C’è da ricordare – dichiara Monaco della segreteria regionale Faisa Confail Campania- che un investimento simile risale al 2004, quando partì il progetto Eav, dove prevedeva l’acquisto iniziale di 1950 bus ma dal 2007 al 2010 ne arrivarono soltanto 798.
Oggi il trasporto pubblico è in una situazione disastrosa, per questo bisogna dare atto al Presidente De Luca per lo sforzo abnorme in forma di investimenti nel Tpl.
Qualcosa sta veramente cambiando, basta vedere gli enormi sforzi per la riqualificazione e decoro delle stazioni di Eav, che grazie alla tenacia del Presidente De Gregorio e del personale competente di cui dispone è riuscito a dare il sorriso alle strutture ferroviarie ormai ridotte ai minimi termini.Occorrerebbe una struttura manageriale simile anche in altre aziende pubbliche ormai al collasso, per evitare di vedere la cittadinanza privata del diritto alla mobilità. C’è ancora molto da fare – conclude Monaco, sarà un lavoro complesso per tutti gli addetti ai lavori, ma sono certo che continuando così avremo un trasporto pubblico dignitoso per i cittadini della Campania”.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati