Napoli. Domani, 1 marzo, a partire dalle ore 9.30 presso il della Campania, si terrà il Convegno “Magistratura di Sorveglianza: l’alternativa al è possibile” organizzato dal Garante Campano delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, Samuele Ciambriello. Il ruolo della Magistratura di Sorveglianza, oltre che alle questioni relative ai diritti dei durante l’esecuzione della pena, è esteso anche alla concessione e alla gestione delle pene alternative alla detenzione, sia per la parte finale della pena sia prima dell’inizio della sua esecuzione. All’evento, presieduto dal Garante, interverranno Rosa D’Amelio, presidente del della Campania; Monsignor Antonio Di Donna Vescovo di Acerra, Martone Giuseppe, Provveditore Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria; Maria Bove, Direttore dell’Ufficio Interdistrettuale di Esecuzione Penale Esterna per la Campania. Inoltre, parteciperanno alla Tavola Rotonda, Adriana Pangia, Presidente del Tribunale di Sorveglianza e Monica Amirante, Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Salerno. Saranno ulteriormente presenti rappresentanti di Associazioni, cappellani degli istituti penitenziari, docenti universitari, avvocati e in permesso. Samuele Ciambriello, Garante Campano delle persone private della libertà personale, spiega le ragioni del Convegno “in una situazione di ripresa, crescente, rapida e non casuale di quel sovraffollamento che mortifica la dignità del mondo interno delle carceri, con il Convegno mettiamo in campo l’efficacia e la pur possibile sinergia con la Magistratura di Sorveglianza per l’implementazione di quelle misure alternative alla detenzione che, comunque, rappresenterebbero una strategia diversificata del contrasto alla criminalità. Riflettori puntati anche sul rapporto città e sicurezza e sulle prassi di inclusione sociale, per evitare la recidiva”.

LEGGI ANCHE  Carceri: cade il divieto dei domiciliari per gli over 70 recidivi
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Svaligiata una farmacia a Casavatore, Verdi: “E’ emergenza sicurezza”

Notizia precedente

Napoli, la denuncia di Sapignoli (Lega): “Casa a Chiaia di una partecipata comunale in fitto al consigliere per 400 euro”

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..