Falsi titoli di studio per diventare prof di ruolo: l’indagine degli ispettori del Provveditorato

Salerno. Sarebbero state immesse a ruolo con un titolo di specializzazione sul sostegno falso. E’ quanto emerge dall’indagine interna dell’ufficio scolastico regionale sui falsi titoli per insegnanti di sostegno che scava nelle assunzioni precedenti agli anni 2000. Fino ad oggi l’indagine ha portato alla denuncia di due enti di formazione nel Salernitano che, secondo gli […]

google news

Salerno. Sarebbero state immesse a ruolo con un titolo di specializzazione sul sostegno falso. E’ quanto emerge dall’indagine interna dell’ufficio scolastico regionale sui falsi titoli per insegnanti di sostegno che scava nelle assunzioni precedenti agli anni 2000. Fino ad oggi l’indagine ha portato alla denuncia di due enti di formazione nel Salernitano che, secondo gli investigatori, avrebbero fornito titoli di abilitazione falsi. Gli ispettori dell’Ufficio Scolastico regionale stanno controllando le assunzioni di docenti che avevano dichiarato l’abilitazione al sostegno, un requisito in alcune circostanza decisivo ai fini dell’immissione a ruolo. Il sospetto è che sarebbero stati presentati documenti falsi, tutti riconducibili a questi due enti di formazione. Dalla Direzione Scolastica Regionale fanno sapere che questi titoli fasulli sarebbero stati emessi prima della riforma del 2000, prima della riforma, quando le abilitazioni erano rilasciate da enti di formazione privati, presso cui si sostenevano esami abilitativi. “I certificati di abilitazione fasulli sul sostegno sono stati emessi da enti privati prima della riforma del sistema di specializzazione nazionale”. Alla luce di tutto ciò sembrerebbe concretizzarsi il collegamento tra l’inchiesta e l’incendio ad un archivio del Provveditorato di Salerno avvenuto i primi di dicembre. A prendere fuoco in quell’occasione proprio documenti vecchi di almeno 20 anni.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Omicidio Sergio Capparelli: c’è un sospettato legato al clan Cutolo

I carabinieri non escludono una vendetta per vecchi fatti: Sergio Capparelli era stato condannato per violenza sessuale

Villa Literno, treno salta la fermata e prosegue: passeggeri scendono nelle campagne

E’ accaduto sul treno regionale 5893 che collega Roma Termini a Benevento

Teatro Tram, dal 20 ottobre si riparte in sala tra ricerca, riscritture di classici e monologhi originali

Il nuovo ciclo sarà diviso in due parti: il primo, da ottobre 2022 a gennaio 2023.

Maltempo a Napoli, chiusi Castel dell’Ovo, Maschio Angioino e i parchi

La decisione dell'amministrazione comunale di Napoli a causa dell'allerta Meteo

IN PRIMO PIANO

Pubblicita