google news

Caserta. ‘Come uno straniero, l’autismo per comunicare’, in scena al Teatro Città di Pace di Puccianiello

Domenica 25 novembre alle ore 18.00 presso il Teatro Città di Pace di Puccianiello a Caserta torna in scena “Come uno straniero, l’autismo per comunicare”, un testo di Angelo Callipo. […]

    Domenica 25 novembre alle ore 18.00 presso il Teatro Città di Pace di Puccianiello a Caserta torna in scena “Come uno straniero, l’autismo per comunicare”, un testo di Angelo Callipo. Diretti da Giovanni Allocca, si divideranno il palcoscenico Michele Tarallo e Valeria Impagliazzo.
    E’ la storia di Mario affetto da spettro autistico. Mario è un eterno bambino costretto ad essere sempre ligio alle regole da rispettare per ogni piccola azione quotidiana. Veronica, sua sorella lo assiste in tutto e per tutto ma le pesa la mancanza di una propria vita indipendente dato che entrambi i genitori anni addietro sono deceduti. Un finale sconvolgente e inaspettato lascerà lo spettatore di fronte ad un’amara riflessione sulla vita. Comportamenti autistici: distruttivi, incapacità di parlare, ipersensibilità al contatto fisico, mania di usare oggetti come fossero trottole “associavo le parole alle immagini che avevo in mente. Se lo psicologo mi diceva Stop, vedevo un segnale di stop. Se diceva vai, vedevo una luce verde!.
    Si parla di Autismo, indubbiamente, ma è soprattutto l’ennesima riflessione con il sorriso sulla disabilità e ciò che cambia nella vita quotidiana di chi ci convive a stretto contatto.
    La direzione artistica della rassegna Pucciartista è a cura di Giovanni Compagnone.
    Il costo del biglietto è i dieci euro.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV