contro dazn si schiera anche il corecom campania


Napoli.“Ho chiesto l’intervento dell’Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni per fare luce sulla qualità e sulle modalità del servizio offerto da ‘Dazn’, la piattaforma digitale di proprietà della ‘Perform Group’, per la trasmissione esclusivamente in streaming del 30% delle partite dei campionati di calcio di serie A e B”. Lo ha dichiarato Domenico Falco, presidente del Corecom Campania.”Sono numerose le proteste dei cittadini della Campania in merito ai disservizi arrecati all’utenza che, è bene ricordare, è stata costretta a sottoscrivere un secondo abbonamento per poter seguire il campionato di calcio italiano. Anche Federconsumatori Campania, presieduta da Rosario Stornaiuolo, ha chiesto l’intervento del Corecom dopo aver ricevute le continue e ripetute lamentele per il pessimo servizio fornito da ‘Dazn’. Ritengo sia improcrastinabile – ha aggiunto il presidente del Corecom Campania – adottare decisioni immediate su questo tema per salvaguardare i consumatori. Poi, sarà importante fare chiarezza anche sulle campagne pubblicitarie realizzate da ‘Sky Italia’ e ‘Perform Group’ – ha concluso Falco – per verificare che non ci siano state pratiche commerciali scorrette con pubblicità ingannevole”.


Google News

NeapolisBrass Ensemble chiude la rassegna di musica al Castello dell’Abate

Notizia precedente

‘Positano Premia la danza-Léonide Massine’ a Brigitte Lefévre per la carriera

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..