Una donna ha scalato la base della Statua della Liberta’ a New York e per circa tre ore vi e’ rimasta, incurante degli appelli a scendere, accovacciata tra le ‘vesti’ dell’iconico monumento: e’ stata la sua protesta per la politica di immigrazione dell’amministrazione Trump e per le centinaia di bambini separati dai loro genitori al confine tra il Messico e gli stati Uniti. E’ accaduto il giorno del 4 luglio, Independence Day, la festa con cui gli Usa celebrano il ‘compleanno’ della nazione: protagonista della spericolata azione una donna afroamericana decisamente prestante, Therese Patricia Okoumou. A nulla sono valsi gli appelli della polizia perche’ scendesse, mentre la Statua veniva chiusa al pubblico e venivano fatti allontanare tutti i turisti. La donna, che faceva parte di un gruppo di manifestanti, minacciava di non scendere finche’ “tutti i bambini non sono stati rilasciati”; ma gli agenti di polizia, imbracati con le corde e le attrezzature da montagna, prima hanno cercato di convincerla, alla fine sono riusciti ad acciuffarla. “All’inizio era aggressiva e parlava dei bambini in Texas. Poi, alla fine ha collaborato e ci ha chiesto scusa per averci costretto ad andare fin su”, ha raccontato in conferenza stampa l’agente Brian Glackend della polizia di New York. Ci sono voluti 16 uomini dell’Unita’ Emergenze della polizia per riportarla a terra. Quando l’hanno raggiunta, come si vede dal video che ha registrato le fasi spettacolari della cattura/salvataggio, la donna e’ stata imbracata pure lei e poi fatta scendere con una scala a pioli. Le autorita’ hanno fatto evacuare Liberty Island: ore prima c’era gia’ stata una protesta contro la politica dell’amministrazione sull’immigrazione. La donna e’ affiliata con Rise and Resist, un’organizzazione a favore dei diritti umani e contro le politiche del governo. Ma Martin Joseph Quinn, uno dei responsabili, ha detto alla Cnn che la ‘scalata’ alla Statua della Liberta’ non faceva parte della protesta: “E’ salita senza che noi lo sapessimo…”.


Google News

Napoli, scarcerato il nipote del boss: non era lui a capo della baby gang del Vomero

Notizia precedente

Luci rosse per te, ho acceso stasera: hard alla pugliese, arresto a Brindisi

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..