Nuove carte sono state depositate dalla procura di Torino nell’ambito dell’inchiesta su piazza San Carlo. Tra i documenti, secondo quanto appreso, la richiesta di archiviazione per il prefetto Renato Saccone e altre persone, la cui posizione era già stata stralciata. L’atto è stato notificato anche ad alcune persone offese. Il procedimento continua per 15 indagati, tra cui la sindaca di Torino, Chiara Appendino, il suo ex capo di gabinetto Paolo Giordana, l’ex questore Angelo Sanna e il viceprefetto Roberto Dosio.
Col deposito degli atti è stato prorogato al 29 maggio il termine entro cui i difensori possono chiedere accertamenti, presentare memorie o documenti, far interrogare i propri assistiti. Secondo le prime informazioni, le nuove carte riguardano la consulenza tecnica sui residui di spray urticante tra gli abiti di alcuni presenti in piazza San Carlo lo scorso del 3 giugno, più un rapporto della Digos, redatto lo scorso 4 maggio, con le analisi di alcuni filmati.

Contenuti Sponsorizzati