Pubblicità

I carabinieri di Benevento stanno dando esecuzione a una misura di custodia cautelare, emessa dal gip sannita, nei confronti di uno dei responsabili della rapina in un’abitazione, avvenuta il 10 aprile scorso a Montesarchio, che ha portato, dopo alcuni giorni, alla morte di una delle due vittime ultraottantenni. Eseguite anche numerose perquisizioni domiciliari d’iniziativa svolte dai carabinieri nella valle Caudina e Vitulanese finalizzate alla ricerca di armi ed esplosivi. I dettagli dell’operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terra’ alle 11,30 in procura a Benevento.  E ‘ probabile che l’arrestato sia anche legato al ritrovamento del cadavere carbonizzato di Valentino Improta (si aspetta ancora la certezza del Dna). Il 26enne scomparso da circa un mese era indagato per la rapina e doveva essere interrogato dal magistrato che sta seguendo l caso della rapina mortale.


Pubblicità'

Ti potrebbe interessare..