______________________________

. Indagano gli agenti del Commissariato di sulla tragedia sfiorata ieri pomeriggio in via Surripa. Intorno alle 14 un bambino di sei anni si è lanciato dal quinto piano di un palazzo. Era in compagnia della nonna quando è uscito fuori al balcone e si è lanciato nel vuoto. Una caduta che gli avrebbe potuto costare anche la vita invece è stata  attutita prima dai fili del bucato dei balconi dei piani inferiori e poi da una Honda Jazz di colore blu. Il piccolo è finito proprio sul tetto della macchina. Quando i medici del pronto soccorso sono giunti sul posto il bambino sembrava in buone condizioni, solo spaventato. E’ stato trasportato  in codice rosso all’. Poi la triste scoperta per la mamma, medico nel reparto pediatria che si è trovata davanti al figlio disteso in barella. Dopo le prime cure ed accertamenti al nosocomio stabiese è stato disposto il trasferimento al Santobono di Napoli. Intanto sulla vicenda continuano ad indagare gli agenti del commissariato di che si sono subito recati sul luogo dell’incidente ed hanno ascoltato i testimoni e la nonna sotto choc. Secondo alcune testimoniante il piccolo sarebbe affetto da disturbi psicologici e il volo dal balcone sarebbe l’ultimo di una serie di gesti imprudenti nei suoi confronti e verso gli altri. 



Cronache Tv




Ti potrebbe interessare..