Biden annuncia il ritiro dalle presidenziali Usa e lancia Kamala Harris

"È stato il più grande onore della mia vita...

Musica e viaggio: concerti il 21 giugno in 14 aeroporti italiani per la Festa della Musica

SULLO STESSO ARGOMENTO

La musica e il viaggio aereo superano confini e uniscono culture: questo è lo spirito con cui, anche quest’anno, l’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) aderisce alla Festa Internazionale della Musica 2024.

PUBBLICITA

In collaborazione con le associazioni di categoria Assaeroporti e Aeroporti 2030 e con i gestori aeroportuali, l’iniziativa mira a consolidare il legame tra il mondo musicale e il viaggio aereo. Il 21 giugno, 14 aeroporti italiani si trasformeranno in palcoscenici per numerose esibizioni musicali, rivolte sia ai passeggeri sia alla vasta comunità di lavoratori del comparto.

Un Programma Variegato

Il repertorio musicale della giornata sarà vario e ampio, abbracciando generi dalla musica classica al jazz, dall’opera alle colonne sonore, dal pop al rock, dal country al reggae fino alla canzone popolare e d’autore. L’elenco delle manifestazioni e degli eventi in programma sarà consultabile attraverso i canali informativi e social dell’Enac e delle società di gestione aeroportuali.

Gli Aeroporti Coinvolti

All’iniziativa hanno aderito gli aeroporti di Alghero, Bergamo, Cagliari, Catania, Cuneo, Milano Malpensa, Napoli, Olbia, Pescara, Torino, Trapani e Trieste, che sono associati ad Assaeroporti. Inoltre, parteciperanno anche gli aeroporti di Roma Fiumicino e Venezia, associati ad Aeroporti 2030. Questi scali, diventando palcoscenici per un giorno, offriranno un’esperienza diversa e coinvolgente sia per i viaggiatori sia per i dipendenti aeroportuali.

Un Ponte Immateriale tra Culture

Secondo il presidente dell’Enac Pierluigi Di Palma, sia il trasporto aereo sia la musica rappresentano un ponte immateriale tra culture e popoli diversi. “La Festa della Musica è una preziosa esperienza collettiva che unisce artisti e pubblico, anche negli aeroporti, luoghi di contaminazione e integrazione per eccellenza,” ha commentato Di Palma.

Ringraziamenti e Auguri

Il direttore generale dell’Enac, Alessio Quaranta, ha espresso la sua gratitudine verso tutti gli organizzatori e gli artisti che parteciperanno alla giornata, nonché ai lavoratori aeroportuali che quotidianamente operano per l’efficienza e la sicurezza del settore. “Un ringraziamento agli organizzatori che ci hanno coinvolto, agli artisti che si esibiranno, e ai lavoratori aeroportuali. Buona Festa naturalmente anche ai viaggiatori, protagonisti consapevoli del messaggio universale e vitale della musica e del viaggio,” ha dichiarato Quaranta. Questa giornata di festa sarà quindi un momento di celebrazione e unione, dimostrando ancora una volta come la musica possa diventare un linguaggio universale, capace di unire persone e culture diverse, anche in luoghi di passaggio come gli aeroporti.


facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA