Camorra: ecco tutti i 30 clan della “galassia” dei Contini

Gli investigatori sono riusciti a ricostruire l'organigramma del clan...
A 'STRISCIA LA NOTIZIA'

Napoli: trattamenti medici con dispositivi non a norma, la scoperta in un centro estetico

SULLO STESSO ARGOMENTO

Scoperta shock a Napoli: un centro estetico praticava trattamenti medici non a norma, mettendo a rischio la salute dei clienti. A documentare la situazione e renderla nota al grande pubblico è stato Luca Abete di ‘Striscia la Notizia’, portando alla luce un caso inquietante.

PUBBLICITA

L’inchiesta di Abete ha rivelato che nel centro estetico venivano effettuati trattamenti al setto nasale e una procedura nota come “blefaroplasma”. Questa tecnica, che utilizza un laser per bruciare la pelle in eccesso della palpebra, dovrebbe essere eseguita solo da medici qualificati.

L’inviato ha chiesto il parere di esperti del settore, che hanno confermato i pericoli di tali pratiche quando non eseguite correttamente. “Blefaroplastica e rinoplastica sono interventi chirurgici complessi che richiedono l’intervento di un medico specializzato”, ha dichiarato un esperto interpellato da Abete.

“L’uso improprio di laser può causare ustioni alla cornea e ai tessuti profondi, e nei casi più gravi, può provocare necrosi con danni irreversibili.” La scoperta ha sollevato un’ondata di preoccupazione tra i clienti del centro estetico e l’opinione pubblica, evidenziando la necessità di maggiori controlli e regolamentazioni nel settore.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE