A Cimitile furbetti del cartellino: ordinanza di sospensione per 4 dipendenti

SULLO STESSO ARGOMENTO

I Carabinieri della Compagnia di Nola hanno eseguito un’ordinanza di sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio nei confronti di 4 dipendenti del Comune di Cimitile.

I quattro soggetti sono indagati per i reati di false attestazioni o certificazioni e truffa aggravata. Le indagini, condotte dalla Stazione Carabinieri di Cimitile tra novembre e dicembre 2023, hanno evidenziato che i dipendenti avrebbero utilizzato fraudolentemente il sistema di rilevazione dell’ingresso e dell’uscita dall’ufficio per attestare una presenza in servizio fittizia.

In alcuni casi, i dipendenti non si sarebbero mai recati in ufficio o lo avrebbero abbandonato per l’intera giornata lavorativa per dedicarsi ad attività private.

    Il G.i.p. di Nola, su richiesta della Procura della Repubblica, ha emesso un’ordinanza di sospensione dall’esercizio delle pubbliche funzioni per dodici mesi nei confronti di tre dei quattro dipendenti. Per il quarto dipendente la sospensione è stata limitata a otto mesi.

     

    È importante precisare che il provvedimento è stato emesso in una fase preliminare del procedimento penale e che gli indagati hanno la possibilità di impugnarlo e di esercitare il proprio diritto al contraddittorio.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Superenalotto, il Jackpot supera i 27 milioni di euro. Tutte le quote

    Nessun '6' né '5+1' al concorso Superenalotto-Superstar numero 83...
    DALLA HOME

    Superenalotto, il Jackpot supera i 27 milioni di euro. Tutte le quote

    Nessun '6' né '5+1' al concorso Superenalotto-Superstar numero 83 di oggi. Cinque punti '5' si sono aggiudicati una quota unitaria pari a 39.112,48 euro. Il jackpot stimato per il prossimo concorso a disposizione dei punti 6 è di 27.300.000 euro.   LA COMBINAZIONE VINCENTE Combinazione vincente 2, 10,...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    LA CRONACA