A Secondigliano una strada per Gianluca Cimminiello, il tatuatore vittima innocente

SULLO STESSO ARGOMENTO

Secondigliano dedica una via a Gianluca Cimminiello, il tatuatore ucciso nel 2010 per aver pubblicato una foto con il calciatore Lavezzi. La sorella Susy: “E’ l’abbraccio di una città a una persona perbene. I giovani devono conoscere la sua tragedia”.

Emozione e commozione a Secondigliano per la cerimonia di intitolazione di una strada a Gianluca Cimminiello, il tatuatore 32enne ucciso il 2 febbraio 2010 da esponenti del clan Amato-Pagano.

“Oggi è la dimostrazione che non sono solo io a difendere il nome di mio fratello, ma una città intera che gli rende omaggio”, ha detto Susy Cimminiello, sorella di Gianluca. “Per me significa l’abbraccio di tutta la città, dell’amministrazione comunale, della Municipalità, del quartiere. L’abbraccio a un ragazzo perbene, uno sportivo, artista appassionato in tutto ciò che faceva”.



    Presenti alla cerimonia il vicesindaco Laura Lieto, il presidente del coordinamento familiari vittime innocenti della criminalità Giuseppe Granata, esponenti di Libera e tanti altri.

    Susy Cimminiello, nonostante il dolore per la perdita del fratello, continua a mantenerne viva la memoria andando nelle scuole e nelle carceri. “I giovani devono conoscere la sua storia e capire che la criminalità non porta a nulla di buono”, ha detto.

    Un riconoscimento negato

    Nonostante Gianluca sia stato riconosciuto vittima innocente, il Ministero dell’Interno continua a negare alla madre lo status previsto dalla legge del 1990 per i parenti di persone uccise senza colpa dalle mafie. “Un cavillo burocratico che non ci fermeremo a combattere”, ha detto Susy.

    La strada intitolata a Gianluca Cimminiello si trova vicino a una scuola, a simboleggiare un messaggio di speranza e di legalità per le future generazioni.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Francesco Benigno è stato squalificato dall'Isola dei Famosi dopo meno di una settimana. La produzione del reality ha comunicato la decisione con una nota ufficiale, senza specificare i "comportamenti non consoni e vietati dal regolamento" che hanno portato all'espulsione dell'attore. Benigno, dal canto suo, ha duramente contestato la squalifica sui...
    Nel corso del terzo tentativo di arbitrato per dirimere la controversia sul pagamento di 19,5 milioni di euro di stipendi arretrati spettanti a Cristiano Ronaldo, l'ex stella della Juventus ha finalmente ottenuto giustizia al di fuori delle aule di tribunale. Il collegio arbitrale incaricato di risolvere la questione, composto...
    Le indagini sulla presunta partecipazione a scommesse illegali nel calcio hanno portato a conseguenze serie per quattro giocatori, attualmente o ex del Benevento Calcio, che rischiano una squalifica di tre anni. Gaetano Letizia, Francesco Forte, Enrico Brignola e Christian Pastina sono i nomi coinvolti nel caso, che ha scosso...
    Il 10 maggio a Giffoni Valle Piana l'ottava edizione Leonardo 2024 a Giancarlo Giannini. Per la prima volta l’attore sarà premiato non solo perché simbolo del cinema italiano ma come progettista tecnico. Presentano Pino Strabioli e Alba Parietti. Tema la luna: interverrà Giani Togni. I premiati: per la Divulgazione Scientifica Alberto Luca Recchi per...

    IN PRIMO PIANO