Morte dell’operaio al Teatro dell’Opera: ax-Ad Rai, Fuortes, condannato a 16 mesi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Carlo Fuortes, ex direttore della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, è stato condannato a 16 mesi di prigione dal tribunale penale di Roma.

La sentenza viene a seguito del processo per la morte di Oberdan Varani, un lavoratore di 50 anni che era incaricato delle pulizie al teatro. Varani è deceduto in ospedale dopo nove giorni di coma a seguito di un incidente che ha avuto il 31 luglio 2017: è caduto in uno spazio vuoto del teatro, in cui ha colpito violentemente la sua testa.

Fuortes deve anche versare una provvisionale eseguibile immediatamente di 220mila euro ai parenti di Varani. La proprietaria dell’azienda per la quale Varani lavorava è stata anch’essa condannata a 16 mesi.



    Secondo la nota dell’accusa, Varani stava effettuando una pulizia straordinaria sotto il montacarichi del palco. “Sette anni dopo l’incidente si è accertato che lo staff del Teatro dell’Opera di Roma condizioni in modo molto superficiale il lavoro di manutenzione”, ha affermato l’avvocato Luca Montanari, rappresentante legale della famiglia della vittima.

    Il tribunale ha dichiarato una pratica illegale e ha determinato attraverso un’indagine dibattimentale. La difesa ha affermato che il lavoratore era stato inviato lì a causa di una decisione improvvisata di un supervisore, ma in effetti i lavori erano preordinati e venivano effettuati in completa violazione delle norme di sicurezza e gestione dei rischi in vigore sul luogo. Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna di due anni.

    Fuortes ricoprì la posizione di Amministratore delegato della Rai da luglio 2021, nominato da Daniele Franco, all’epoca ministro dell’Economia, e l’ex primo ministro Mario Draghi. Fuortes ha lasciato il suo incarico al canale televisivo pubblico italiano a maggio 2023, dopo le dimissioni a seguito di disaccordi con il nuovo governo di Giorgia Meloni.

    Proprio questa settimana, dopo essere stato nominato dal ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, è diventato nuovo direttore del Maggio Musicale Fiorentino. Lunedì 25 marzo ha incontrato il sindaco di Firenze, Dario Nardella, in preparazione alla cerimonia di apertura dell’86° Festival del Maggio prevista per il 13 aprile.

    “Fuortes non ha bisogno di presentazioni: ha una storia e un curriculum che parlano da soli, porta a Firenze un grande carico di energia, voglia di lavorare e un livello di esperienza alla guida di importanti istituzioni del nostro Paese”, ha detto Nardella dopo la loro discussione.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Francesco Benigno è stato squalificato dall'Isola dei Famosi dopo meno di una settimana. La produzione del reality ha comunicato la decisione con una nota ufficiale, senza specificare i "comportamenti non consoni e vietati dal regolamento" che hanno portato all'espulsione dell'attore. Benigno, dal canto suo, ha duramente contestato la squalifica sui...
    Nel corso del terzo tentativo di arbitrato per dirimere la controversia sul pagamento di 19,5 milioni di euro di stipendi arretrati spettanti a Cristiano Ronaldo, l'ex stella della Juventus ha finalmente ottenuto giustizia al di fuori delle aule di tribunale. Il collegio arbitrale incaricato di risolvere la questione, composto...
    Le indagini sulla presunta partecipazione a scommesse illegali nel calcio hanno portato a conseguenze serie per quattro giocatori, attualmente o ex del Benevento Calcio, che rischiano una squalifica di tre anni. Gaetano Letizia, Francesco Forte, Enrico Brignola e Christian Pastina sono i nomi coinvolti nel caso, che ha scosso...
    Il 10 maggio a Giffoni Valle Piana l'ottava edizione Leonardo 2024 a Giancarlo Giannini. Per la prima volta l’attore sarà premiato non solo perché simbolo del cinema italiano ma come progettista tecnico. Presentano Pino Strabioli e Alba Parietti. Tema la luna: interverrà Giani Togni. I premiati: per la Divulgazione Scientifica Alberto Luca Recchi per...

    IN PRIMO PIANO