Napoli ricorda Annalisa Durante a 20 anni dal tragico omicidio

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il prossimo 27 marzo, a 20 anni dalla sua morte, la città di Napoli commemorerà Annalisa Durante, la giovane vittima innocente di camorra uccisa in un agguato a Forcella.

La mattinata di eventi: alle 10:00 Concerto del quartetto d’archi “Annalisa Durante – Gli Archi di Napoli” e del Maestro di tuba Gianmaria Strappati nella chiesa di San Giorgio Maggiore. A seguire Preghiere e meditazioni.

Al termine del concerto deposizione di un libro in segno di impegno contro la violenza nella Biblioteca intitolata ad Annalisa. Il tema del ventennale: “DiVentiamo lib(e)ri, DiVentiamo Musica”: un invito a contrastare la cultura della camorra con la cultura e l’educazione.

    Le parole di Don Tonino Palmese: “Siamo chiamati tutti a diventare libro e musica per i nostri giovani, perché la cultura li renda cittadini liberi e responsabili, capaci di scegliere da che parte stare.”

    Un’iniziativa per coinvolgere la cittadinanza e rendere la Biblioteca un luogo di crescita e di speranza.Le parole di Giuseppe Perna:”Dopo 20 anni di impegno è giunto il momento che ciascuno diventi protagonista attivo.”

    Il cofanetto del Ventennale:Un dono per gli aderenti all’adozione della Biblioteca, contenente “La Faroteca di Annalisa” realizzata dagli studenti del Liceo Artistico Felice Faccio di Castellamonte.

    Poeti, artisti e studenti provenienti da diverse città italiane e del mondo renderanno omaggio ad Annalisa.

    Invio di video di dedica:

    Per chi non potrà essere presente, è possibile inviare un video contenente una dedica artistica ad Annalisa all’indirizzo info@annalisadurante.it.

    La commemorazione di Annalisa Durante sarà un’occasione per ricordare la sua tragica scomparsa e per riaffermare l’impegno contro la camorra e la violenza.

    L’intera cittadinanza è invitata a partecipare alle iniziative del 27 marzo per rendere omaggio ad Annalisa e per costruire un futuro migliore.

    La memoria di Annalisa Durante continuerà a vivere nel cuore di tutti coloro che lottano per la legalità e la giustizia



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Camorra, assoluzione piena per i fratelli Diana: “Il fatto non sussiste”

    Assoluzione con formula piena - "il fatto non sussiste" - per i fratelli Antonio Diana e Nicola Diana, figli di Mario Diana, vittima innocente della criminalità organizzata. I due erano sotto processo a Santa Maria Capua Vetere con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. Il tribunale, presieduto dal giudice...

    Napoli, omicidio Coppola respinto il ricorso di Petrucci: resta in carcere

    Napoli. Il Tribunale del Riesame di Napoli ha respinto il ricorso presentato dall'avvocato Antonio Bucci a favore di Gennaro Petrucci, l'imprenditore ritenuto il mandante dell'omicidio dell'ingegnere Salvatore Coppola. Petrucci, già detenuto, resta in carcere. Petrucci, marito 73enne dell'imprenditrice antiracket Silvana Fucito, è accusato di aver assoldato un killer, Mario De...

    CRONACA NAPOLI