Massa Lubrense: circa 200 bambini colti da malore dopo il pasto alla mensa. Scatta la protesta

SULLO STESSO ARGOMENTO

Numerosi bambini delle scuole dell’infanzia e primarie di Pulcarelli Pastena, nei diversi plessi di Pastena, Torca e Sant’Agata, hanno accusato malori dopo il pasto alla mensa, manifestando sintomi come diarrea, crampi e dolori addominali.

Questo ha generato preoccupazione e proteste tra i genitori, che hanno segnalato l’episodio alle autorità competenti. Azione in Comune e i consiglieri comunali Pietro Di Prisco e Michele Pollio hanno portato l’accaduto all’attenzione del sindaco di Massa Lubrense e dell’ASL locale.

La ditta Prisma, responsabile della fornitura dei pasti alle scuole coinvolte, si è detta disponibile a condurre un’indagine interna sull’accaduto.



    Tuttavia, è fondamentale che le istituzioni locali avviino controlli mirati per verificare la qualità del servizio di mensa offerto.

    Questo potrebbe includere ispezioni igienico-sanitarie, verifiche dei protocolli di preparazione e conservazione dei pasti e valutazioni sulla sicurezza alimentare.

    La salute e il benessere dei bambini devono rimanere al centro dell’attenzione in ogni contesto educativo, pertanto è cruciale che le autorità agiscano prontamente per garantire elevati standard qualitativi.

    L’opposizione consiliare ha preso a cuore le proteste dei genitori e ha sollecitato controlli per rassicurare la cittadinanza.

    Prisma Cooperativa Sociale Onlus ha avviato procedure di autocontrollo per verificare la conformità degli alimenti e dei processi adottati nella fornitura dei pasti, assicurando di non aver rilevato anomalie fino abam questo momento e rimanendo disponibile per ulteriori accertamenti in collaborazione con le autorità sanitarie.

    Resta comunque la volontà di tutelare l’operato della cooperativa, in attesa di conferme sulla relazione causale tra il servizio di mensa e i disagi riscontrati dai bambini.


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Napoli, spacciava ecstasy al rione Vasto: arrestato giovane gambiamo

    Nel corso della scorsa notte, durante un servizio di controllo del territorio in via Federico D'Aragona, nel rione Vasto, gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia hanno notato un individuo che, in cambio di denaro, ha trasferito qualcosa a un'altra persona che si è poi allontanata rapidamente. I poliziotti sono intervenuti immediatamente...

    Ritrovato a Napoli Antonio Scatozza, il parrucchiere scomparso da ieri da Marano

    Antonio Scatozza, il parrucchiere 48enne di Marano, è stato ritrovato nel centro di Napoli dopo la sua scomparsa. La conferma è giunta dai familiari e dai carabinieri che stavano seguendo il caso. Antonio sembra essere in buone condizioni. È stato ritrovato nel centro di Napoli La scomparsa di Antonio Scatozza, residente...

    Campi Flegrei, 90 scosse da stamane. L’Osservatorio vesuviano: “Niente panico”

    Nessun allarme, lo sciame sismico che ha interessato i Campi Flegrei questa mattina rientra nella normale dinamica bradisismica in atto da gennaio. Lo ha riferito il direttore dell'Osservatorio Vesuviano, Mauro Di Vito. Dalle 9:43 di questa mattina, l'Osservatorio ha registrato circa 90 scosse, di cui tre con magnitudo superiore a...

    Santa Maria a Vico, scoperta casa a luci rosse

    A Santa Maria a Vico, nel casertano, un'attività illecita è stata scoperta in un appartamento affittato da una donna che favoriva la prostituzione. La donna è stata denunciata per favoreggiamento della prostituzione dopo che i carabinieri hanno identificato un cittadino colombiano agitato in un bar locale. Durante la perquisizione nell'appartamento della...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE