L'INIZIATIVA

Aperture serali al Duomo, Cappella e Museo San Gennaro di Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dopo il trionfale successo dell’iniziativa “Luce di Napoli”, il prestigioso Duomo di Napoli riapre le sue porte per accogliere visite serali straordinarie, in una collaborazione senza precedenti con la Cappella e il Museo del Tesoro di San Gennaro, la Cappella del Tesoro Vecchio e la Basilica di Santa Restituta. È il debutto di “Stasera, Duomo!”, un viaggio integrato attraverso la millenaria chiesa cattedrale partenopea, fondata nel XIII secolo da Carlo II d’Angiò.

Il Duomo custodisce un tesoro artistico, storico e culturale di inestimabile valore, che spazia dalla rinascimentale cappella del Succorpo all’opera “L’Assunta” del Perugino, dalle tavole di Vasari ai dipinti di Luca Giordano e alle statue di Pietro Bernini, senza dimenticare il cospicuo numero di Sacre Reliquie. La Cappella del Tesoro di San Gennaro, vero scrigno del barocco napoletano, narra il legame speciale che unisce Napoli al suo Santo Patrono, mentre il Museo del Tesoro di San Gennaro ospita un patrimonio inestimabile di oggetti donati nel corso dei secoli da sovrani, nobili, papi e semplici fedeli.

Tra le attrazioni più affascinanti, i visitatori potranno ammirare la mostra “Tre collari. I gioielli della devozione”, curata da Laura Giusti, che mette a confronto tre simboli della devozione napoletana: il collare di San Vincenzo Ferrer, custodito nel Museo Diocesano di Napoli, il solenne collare di San Gennaro e il collare “Spera”, donato da una famiglia napoletana al Santo Patrono.



L’itinerario culturale si arricchisce con la visita alla suggestiva Cappella del Tesoro Vecchio e alla storica Basilica di Santa Restituta, la più antica basilica napoletana e la prima cattedrale della città, dove è conservato il battistero di San Giovanni in Fonte, il più antico d’Europa.

Oltre a offrire un’esperienza straordinaria di scoperta e contemplazione, “Stasera, Duomo!” contribuisce attivamente alla valorizzazione e al restauro del patrimonio artistico della Cattedrale. I proventi dell’iniziativa saranno infatti destinati al ripristino e alla manutenzione di opere d’arte che necessitano di cure.

Ma l’impegno del Duomo va oltre la valorizzazione culturale: durante il ciclo natalizio “Luce di Napoli”, una parte dei fondi raccolti è stata devoluta a “Casa di Vetro”, un’associazione che si occupa di minori a rischio nel quartiere di Forcella, dimostrando così un’autentica sensibilità sociale.

Con “Stasera, Duomo!”, il cuore storico e culturale di Napoli si apre alla città e al mondo, confermandosi come un punto di riferimento imprescindibile per tutti gli amanti dell’arte e della spiritualità. Un invito a immergersi nelle meraviglie di una delle cattedrali più affascinanti d’Italia, lasciandosi trasportare dalla magia di secoli di storia e di fede.


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Morto dopo malore in campo, il padre di Mattia Giani: “Presenteremo querela, non c’era il medico”

L'ombra della tragedia si è abbattuta sul campo di Campi Bisenzio durante una partita d'Eccellenza tra il Castelfiorentino e il Lanciotto. Mattia Giani, attaccante di soli 26 anni, ha perso la vita dopo aver accusato un malore durante il match. Ora, nel mezzo del dolore e della disperazione, suo...

Sold out al Teatro Bolivar per Carlo Amleto con il suo ‘Scherzo n°1 opera prima’

Al Teatro Bolivar (Via Bartolomeo Caracciolo, 30), diretto da Nu’Tracks, giovedì 18 aprile, alle ore 21.00, andrà in scena il primo spettacolo di Carlo Amleto “Scherzo n°1 opera prima”, già da giorni sold out. Il titolo è preso in prestito dalla musica classica e il termine “scherzo”, nella terminologia musicale,...

Fellini, a Napoli la mostra dei disegni erotici e degli scatti inediti dal set

Per la prima volta a Napoli presso la galleria Al Blu di Prussia, dal 18 aprile al 31 ottobre. L'esposizione presenta ventinove opere provenienti dalla collezione della nipote Daniela Barbiani, accompagnate da sei scatti inediti dal set del film "La città delle donne". La mostra rivela un lato meno conosciuto del...

NapoliCittàLibro, la quinta edizione alla Stazione Marittima: dal 14 al 16 giugno

Il Salone del libro e dell'editoria "Napoli Città Libro" si terrà alla Stazione Marittima dal 14 al 16 giugno, organizzato da Liber@Arte e sostenuto dal Comune di Napoli. In questa quinta edizione, saranno presenti 136 sigle editoriali e numerose autori nazionali e internazionali. Un evento internazionale L'edizione 2024 di Napoli Città...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE