Camorra a Castellammare: chiesti 90 anni di carcere per il gruppo Vitale del Caporivo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Traffico di droga nella zona del Caporivo “‘a caperrina” di Castellammare la Dda di Napoli chiede 90 anni di carcere per il gruppo dei Vitale.

Stamane innanzi al tribunale di Torre Annunziata, sezione penale collegio B, presidente  Renato Fiorentino, il pm Giuseppe Cimmarotta ha pronunciato la requisitoria finale nel processo a carico di Luigi Vitale + altri 5, accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga.

Il gruppo dei fratelli Vitale finì in carcere nell’ottobre del 2020 con l’operazione denominata “Black list”. Indagine nata nel 2017 dopo una sparatori avvenuto nel centro antico di Castellammare a poca distanza dal Caporivo  in cui erano rimasti feriti, a colpi d’arma da fuoco, due pregiudicati della zona, che si erano resi protagonisti di un’aggressione, poco prima, ai danni di uno spacciatore che aveva utilizzato altri canali di approvvigionamento dello stupefacente.



     L’inchiesta Black list nata dopo una sparatoria del 2017

    Il pm ha chiesto per i fratelli Luigi, Maurizio e Pasquale Vitale la pena di anni 20 di reclusione, ritenendoli a capo dell’associazione dedita al traffico di stupefacenti nel centro antico stabiese, mentre per  Raffaele Di Leva, Luigi Russo ed Enzo Guarino, ritenendoli partecipi a tale associazione, è stata chiesta la pena di anni 10 di reclusione.

    Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Francesco Romano, Gennaro Somma, Antonio De Martino e Leopoldo Perone. La prossima udienza del 12 marzo vedrà impegnati gli avvocati nelle loro arringhe difensive.

    @riproduzione riservata


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
    Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
    Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
    Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

    IN PRIMO PIANO