Napoli, cade con lo scooter in Tangenziale e simula una rapina: denunciato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Lo scorso 9 novembre, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Fuorigrotta ha notato un motociclo Piaggio Vespa adagiato al guard-rail della Tangenziale di Napoli, in posizione contraria al regolare senso di marcia e visibilmente incidentato nella parte anteriore.

Dalle immagini di videosorveglianza della società Tangenziale di Napoli S.p.A., gli agenti hanno accertato che poche ore prima il conducente del motoveicolo, a seguito di un sinistro stradale autonomo, si era allontanato a piedi verso lo svincolo di uscita di Via Campana.

In seguito ad ulteriori accertamenti, è emerso che il veicolo era stato presumibilmente oggetto di rapina, denunciata dal proprietario al 112. Il denunciante aveva raccontato di essere stato affiancato da uno scooter con a bordo due persone che gli avevano provocato una caduta dal veicolo al fine di sottrarlo e darsi repentinamente alla fuga.

    Gli investigatori della Polizia di Stato si sono messi in contatto con il denunciante e hanno appreso che lo stesso, a seguito della “rapina”, si era recato presso il pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli.

    I poliziotti hanno acquisito dal nosocomio la documentazione sanitaria rilasciata e le immagini riprese dalle telecamere della Tangenziale per la ricostruzione di quanto denunciato.

    Il proprietario del motociclo, una volta accompagnato presso gli uffici della Sottosezione Polizia Stradale di Fuorigrotta, è stato escusso in merito ai fatti. L’uomo, alle domande degli agenti, ha reso dichiarazioni contraddittorie per poi confermare di aver avuto l’incidente stradale sulla Tangenziale di Napoli e di aver denunciato il falso.

    Pertanto, il 51enne napoletano è stato denunciato per simulazione di reato.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE