E’ online il video di Marco Calone feat. Ciccio Merolla

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un omaggio alla terra che gli ha dato tutto, una dedica d’amore alla loro Napoli.

“N’atu poco ‘e te” è il titolo del brano scritto e musicato dagli stessi Calone e Merolla con Rolando Riera e Alessandro Sgambati che l’ha prodotta. Distribuito da Warner Music Italy, è in rotazione radiofonica e in tutti gli store digitali.

Tra i vicoli del centro storico, con il murales di Maradona alle loro spalle, cantano della loro musa ispiratrice, la città che gli ha permesso di raggiungere il successo. Un brano che può essere interpretato anche come una dedica d’amore universale.

     Marco Calone

    Nel 2009 lancia il primo singolo “Io voglio fa o cantante” del suo album d’esordio “Un figlio d’arte”. È del 2014 il brano con Gianni Celeste “Nu buon guaglione”. “A testa alta” è il titolo del suo secondo disco nel 2016 che contiene il brano “Mamma”. Ad ottobre 2016 esce “Vien a vivere cu me”, un featuring con Giusy Attanasio. Un anno dopo, nel 2017, esce l’album “Guerriero” e scoppia il fenomeno “Vallo accarezzà”. Vanta ad oggi 20 milioni di views il video del singolo “E staje male” del 2019 dove figurano Fabrizio Corona e Ciro Petrone come attori.

    Sempre nel 2019 viene pubblicato l’altro singolo “L’urdema vota”, entrambi inclusi nell’album “Dalla fame alla fama”.

    È l’ottobre del 2019 quando pubblica “Si felice tu”.

    Nel febbraio 2020 nasce il trio Niko Pandetta, Marco Calone e Pino Franzese che balza subito primo in tendenza su YouTube.

    A maggio dello stesso anno pubblica il brano “Taggio purtato na rosa”, e successivamente le collaborazioni con Francesco Da Vinci per il singolo “Baby c’est la vie” e Ntò per “Senz e te”, e ancora con Nancy, Bema e Paola Pezone.

    Gianni Simioli nell’ottobre 2021 gli conferisce il premio San Gennaro Day sul sagrato del Duomo di Napoli, davanti ad ospiti illustri come Andrea Bocelli, Peppino di Capri e Rocco Hunt. Nel 2022 pubblica l’album “Perseveranza” che include i featuring di Guè, Lele Blade, Granatino & Marsica, Stefania Lay Anthony e la sua cara mamma, distribuito dalla sua etichetta Guerriero Record.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Violentò una turista a Sorrento: arrestato tunisino

    Oggi, a Marsala, in Sicilia, i Carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno eseguito un'ordinanza di custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di...

    Tampona e fa cadere moto: automobilista denunciato. Ferito gravemente il centauro

    Il 57enne dovrà rispondere delle accuse di lesioni personali stradali a seguito di un incidente verificatosi nella serata del 19 febbraio scorso. Durante la...

    ‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

    Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE