Crollo a Scampia, evacuate oltre 750 persone dalla vela celeste

Napoli. Dopo il crollo del ballatoio di ieri sera...

Instituto Cervantes di Napoli, due giorni dedicati alla poesia

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’8 novembre l’omaggio ad Antonio Gala alla Fondazione Pietà de’ Turchini e il 9 novembre a Palazzo Reale il festival della poesia del Mediterraneo con scrittori italiani e spagnoli.

PUBBLICITA

L’Instituto Cervantes di Napoli presenta due appuntamenti in programma tra la Fondazione Pietà de’ Turchini e il Palazzo Reale, l’8 e 9 novembre 2023. Due giornate dedicate alla poesia e alla musica che vedranno protagonisti artisti e autori spagnoli e italiani.

Si inizia mercoledì 8 novembre alle ore 20.30 con l’omaggio di Clara Montes al poeta Antonio Gala. Alla Fondazione Pietà de’ TurchinI, in via Santa Caterina da Siena 38, l’artista e cantante originaria di Cadice insieme a Kiriko Gutiérrez al contrabbasso e José María Chamorro Díaz al pianoforte porta in scena il concerto “Parole in Musica: Poemi d’amore di Antonio Gala”. Ingresso 10 euro, per info: http://www.turchini.it.

Al grande poeta e scrittore spagnolo scomparso lo scorso maggio, Clara Montes aveva già dedicato il suo disco d’esordio del 1998, aggiudicandosi il Premio de la Música.

Cantante e attrice versatile dalle molteplici sfumature, Clara Montes è una delle artiste più interessanti della scena musicale spagnola contemporanea, con 9 album all’attivo. Gli esordi della sua carriera discografica sono stati un successo anche grazie alle poesie di Gala.

In questo concerto napoletano Clara Montes vuole omaggiarlo a 25 anni dal suo debutto, ricordando quei momenti di trionfo e felicità con un nuovo spettacolo in cui, accompagnata dal piano e dal contrabbasso, proporrà nuovi adattamenti dei brani che l’hanno portata alla popolarità. Ascolteremo poesie come “Agua me daban a mí”, “A trabajos forzados”, “Tú me abandonarás”, “Adiós” o “Volé”, che l’hanno accompagnata lungo tutta la sua carriera.

Il concerto poetico rientra nel Programma di diffusione internazionale della Musica e delle Arti Sceniche spagnole, 2023, co-organizzato dall’Instituto Cervantes e INAEM (Istituto Nazionale dello Spettacolo e della Musica), Ministerio de Cultura y Deporte di Spagna, nell’ambito del Plan de Recuperación, Transformación y Resiliencia finanziato dall’Unione Europea.

Giovedì 9 novembre, invece, il Teatro di Corte del Palazzo Reale di Napoli ospita alle ore 19.30 il Festival della Poesia del Mediterraneo. Protagonisti di questo happening poetico -introdotto dalla direttrice dell’Instituto Cervantes di Napoli, Ana Navarro Ortega e moderato dalla poetessa Stefania Di Leo – saranno gli scrittori spagnoli Manuel Rivas, Elena Medel, Josep Piera e María Eloy-García, che uniranno le loro voci a quelle dei poeti italiani Rosanna Bazzano, Melania Panico, Daniel Cundari e Claudio Pennino.

Gli autori si alterneranno nella lettura delle loro opere per celebrare la varietà linguistica e la diversità culturale di Italia e Spagna, due paesi dalla ricca tradizione poetica. Innanzitutto attraverso il castigliano e le lingue co-ufficiali spagnole – il gallego, il catalano e il basco – in dialogo con quella italiana, napoletana e calabrese. Un incontro che accomuna le lingue dei due paesi, che unisce le sensibilità, le storie e le parole fornendo gli strumenti per avvicinarci a una comprensione più profonda.

L’ingresso all’evento di Palazzo Reale è gratuito fino a esaurimento posti.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA