Campania, rischio idrogeologico fino alle 8 di domani

SULLO STESSO ARGOMENTO

È in corso su tutto il territorio regionale l’allerta meteo di livello giallo, emanata ieri dalla Protezione Civile della Campania, per piogge e temporali, inclusi quelli di forte intensità, oltre a venti forti o molto forti con conseguente mare agitato e possibili mareggiate. Le precipitazioni recenti rendono i terreni vulnerabili, essendo saturi di acqua piovana.

Di conseguenza, la Protezione Civile della Regione Campania sottolinea la necessità di prestare attenzione ai fenomeni associati al rischio idrogeologico, come il possibile aumento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, frane, caduta di massi e allagamenti, anche in assenza di precipitazioni e almeno fino alle 8 di domani mattina. A causa del rischio residuo, il Centro Funzionale ha prorogato di ulteriori dodici ore l’avviso di allerta meteo giallo su alcune zone specifiche.

Si consiglia alle autorità competenti di mantenere operativi i centri operativi comunali e di attuare tutte le misure previste nei rispettivi piani di protezione civile per la mitigazione e il contrasto dei fenomeni previsti. A causa dei venti forti con raffiche e delle condizioni del mare, è altresì necessario verificare l’integrità del verde pubblico e delle strutture mobili o temporanee esposte a sollecitazioni.

    In sintesi, fino alle 20 di oggi permane l’allerta gialla per temporali su tutta la Campania e l’allerta meteo per venti forti o molto forti, mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate. Dalle 20 di oggi alle 8 di domani mattina, persiste l’allerta meteo gialla per rischio idrogeologico residuo, anche in assenza di precipitazioni, sulle zone 1, 2, 3 e 5.

    @riproduzione riservata



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Avellino, scoperti telefoni e droga nella cella del boss

    La polizia penitenziaria ha effettuato una perquisizione straordinaria nella cella di un boss della camorra all'interno del carcere di Avellino, dove sono stati scoperti...

    Il Commissario Straordinario visita l’Istituto Comprensivo “Cilea – Mameli” di Caivano

    Il giorno precedente, il prefetto Filippo Dispenza, coordinatore della Commissione Straordinaria al Comune di Caivano, ha visitato l'Istituto Comprensivo "Cilea - Mameli" di Caivano,...

    Tampona e fa cadere moto: automobilista denunciato. Ferito gravemente il centauro

    Il 57enne dovrà rispondere delle accuse di lesioni personali stradali a seguito di un incidente verificatosi nella serata del 19 febbraio scorso. Durante la...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE