Boscoreale, differenziata, distribuiti 1800 kit

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il mezzo visionato a Rimini disponibile per la pulizia delle strade. Intanto riprende la distribuzione delle buste per la raccolta rifiuti

Sono 1758 i kit per la raccolta differenziata distribuiti a Boscoreale e una nuova spazzatrice entrerà in funzione nelle prossime settimane. Nel giorno in cui riprende la distribuzione delle buste per lo giusto smaltimento di plastica, carta, indifferenziato e umido, l’Amministrazione Comunale annuncia l’arrivo in città della nuova spazzatrice.

“Un mezzo di nuova generazione che ho visionato personalmente alla fiera Ecomondo di Rimini il mese scorso. La difesa dell’ambiente, l’impegno per un territorio sempre più pulito e vivibile passa necessariamente anche per un aumento della percentuale di differenziata. Per farlo, è opportuno mettere i cittadini nelle condizioni di differenziare bene” – afferma il sindaco di Boscoreale, Pasquale Di Lauro.

    La distribuzione è ricominciata, giovedì 30 novembre, dopo una pausa di alcune settimane. Negli stessi locali infatti erano in distribuzione i pacchi alimentari. Come spiega l’assessore Ida Trito: “Per evitare disagi alle persone e agli uffici abbiamo preferito sospendere la distribuzione delle buste per poi riprendere la consegna dei kit per la differenziata per la spazzatura dopo aver terminato quella dei pacchi. Per ritirare le buste bisogna essere in regola con la Tari 2022”.

    Le buste potranno essere ritirate, al piano terra del palazzo comunale di via Le Corbusier, secondo il seguente calendario: lunedì dalle ore 9 alle ore 13; martedì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17; mercoledì dalle ore 9 alle ore 13. Al parco pubblico di Pellegrini: giovedì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17 e venerdì dalle ore 9 alle ore 13. Si ricorda che potranno ritirare la confezione di buste per l’umido, la carta, la plastica e l’indifferenziato i cittadini in regola con la tassa Tari 2022.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE