L’Università Vanvitelli premia l’attore Nando Paone

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Scienze Politiche i corti di Mediterranean South Filming.

Con un premio all’attore Nando Paone per “Il mare che muove le cose” di Lorenzo Marinelli, sono stati presentati al Dipartimento di Scienze Politiche della Università della Campania Luigi Vanvitelli il programma ed i vincitori di ‘Mediterranean South Filming’, contest audiovisivo prodotto dal Premio Penisola Sorrentina in convenzione con l’Ateneo campano, media partnership Rai Cinema Channel.

L’iniziativa di respiro internazionale accende i riflettori sul Mediterraneo e sul Mezzogiorno, approfondendo temi come l’economia del mare, il paesaggio, il dialogo tra le civiltà, gli equilibri geopolitici, i corridoi energetici, le sedimentazioni culturali, l’immigrazione, la sostenibilità, le attese e le speranze delle nuove generazioni. Il contest è stato ideato per celebrare il centenario della nascita del poeta Rocco Scotellaro.

    Le selezioni sono state affidate ad una giuria tecnica, coordinata dal direttore del Premio Penisola Sorrentina Mario Esposito con successiva votazione degli studenti. Cinque i cortometraggi finalisti: “Bagno al largo” diretto da Luigi Russo, il vincitore che verrà distribuito sulla piattaforma Rai Cinema Channel, “Il mare che muove le cose” di Lorenzo Marinelli; “Al di là del mare” di Massimo Ivan Falsetta; “Il richiamo del vuoto” di Nora Trebastoni; “La mia terra di nessuno” di Francesca Belli.

    Il coinvolgimento dei nostri studenti – ha affermato il direttore del Dipartimento Francesco Eriberto d’Ippolito – come componenti della giuria di un così importante contest ha costituito una importante esperienza formativa su quei temi che incrociano cultura e sbocchi lavorativi”.

    Dopo l’anteprima in Dipartimento, i rappresentanti dell’ateneo campano parteciperanno alla cerimonia di premiazione al Teatro Armida di Sorrento il 27 ottobre (ore 19.30), nell’ambito della 28esima edizione del Premio Penisola Sorrentina. Madrina dell’evento sarà l’attrice Giuliana De Sio, accompagnata dal maestro Gianluigi Esposito per uno speciale omaggio a Rocco Scotellaro, il sindaco di Sorrento Massimo Coppola consegnerà all’attrice un premio alla carriera.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Processo ai killer di Gelsomina Verde: la famiglia chiede lo status di vittima innocente di camorra

    Napoli. È iniziato oggi a Napoli il processo a...

    DALLA HOME

    Processo ai killer di Gelsomina Verde: la famiglia chiede lo status di vittima innocente di camorra

    Napoli. È iniziato oggi a Napoli il processo a due dei presunti killer di Gelsomina Verde, la 21enne sequestrata, interrogata e uccisa nel 2004 perché non rivelò il volto del boss rivale Gennaro Notturno. Gelsomina fu vittima innocente della prima faida di camorra di Scampia, tra il clan Di Lauro...

    All’ospedale di Pozzuoli ricoveri bloccati, garantite solo urgenze e oncologi

    Pozzuoli. A causa delle scosse di terremoto che si stanno susseguendo nell'area dei Campi Flegrei, l'ospedale Santa Maria delle Grazie  di Pozzuoli ha adottato alcune misure per ridurre il carico di lavoro e garantire la sicurezza dei pazienti. I ricoveri ordinari e quelli programmati sono stati bloccati. Le dimissioni dai...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE