soresa
Pubblicitasoresa

Condannati 8 ultras violenti della Paganese

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono state pronunciate le prime 8 condanne in seguito agli scontri avvenuti tra i tifosi della Paganese e della Casertana lo scorso 22 gennaio a Pagani.

Le condanne, risultanti dal processo che si è svolto con giudizio abbreviato, sono state emesse dal giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Nocera Inferiore. Ecco le condanne:

V.A., 33 anni: 5 anni e 9 mesi di reclusione.
W.C., 31 anni: 3 anni e 8 mesi di reclusione.
P.L.F., 31 anni: 5 anni e 10 mesi di reclusione.
G.S., 19 anni: 5 anni e 9 mesi di reclusione.
A.B., 23 anni: 5 anni e 9 mesi di reclusione.
S.P.C., 39 anni: 5 anni e 9 mesi di reclusione.
F.P., 35 anni: 3 anni e 8 mesi di reclusione.
V.S., 43 anni: 9 mesi e 10 giorni di reclusione (condannato per il lancio di oggetti durante gli scontri).

Per gli altri imputati, il giudice ha riconosciuto il reato di devastazione oltre ai restanti capi d’accusa. Le motivazioni della sentenza verranno fornite entro 90 giorni.

Gli scontri si erano verificati all’incrocio tra via Ugo Foscolo di Sant’Egidio del Monte Albino e via Sorvello di Pagani e avevano causato danni significativi, tra cui il ferimento di un carabiniere, la distruzione di un bus degli ospiti, danni a numerose auto, un appartamento e un negozio al confine con Sant’Egidio. Gli accusati erano ventuno ultras per i quali era stato richiesto il processo tramite il giudizio immediato.

Le fasi degli scontri comprendevano l’assalto ai bus degli ospiti, che avevano cambiato il loro percorso a causa della presenza di tifosi della Paganese lungo le strade che portavano allo stadio, seguito dagli scontri in strada mentre i casertani venivano scortati dai carabinieri. Gli imputati erano stati posti agli arresti domiciliari in tempi diversi grazie all’inchiesta del pm Angelo Rubano, presso Nocera Inferiore.

 


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui



LEGGI ANCHE

Incendio nella nuova trattoria Nennella: inaugurazione rinviata

Nennella ha trovato spazio nelle più note guide alla buona cucina, per un menu saldamente ancorato alla tradizione partenopea. Si spera ora che l'apertura della nuova sede possa avvenire nei prossimi giorni, e comunque entro le feste di Natale

IN PRIMO PIANO