Biden annuncia il ritiro dalle presidenziali Usa e lancia Kamala Harris

"È stato il più grande onore della mia vita...

Nuovo piano Circumvesuviana, tra proteste e maggiore puntualità

SULLO STESSO ARGOMENTO

Schermi nelle stazioni che proiettano news sulle novità legate al nuovo piano, utenti spaesati, informazione rese dai controllori e attese tutto sommato limitate a Torre Annunziata, forte malcontento tra i viaggiatori in attesa tra le città non più servite lungo la linea Napoli-Sorrento (Torre del Greco, Ercolano, Portici e San Giorgio a Cremano).

PUBBLICITA

È partito oggi, in forma sperimentale, il nuovo servizio che caratterizzerà i prossimi due mesi alla Circumvesuviana: il piano, studiato dall’Ente Autonomo Volturno, ha come principale novità il fatto che lungo la tratta Napoli-Sorrento, i convogli non effettueranno soste intermedie tra Napoli piazza Garibaldi e Torre Annunziata.

Con quest’ultima fermata che diventa un hub di interscambio per gli utenti che dalle città del Miglio d’oro intendono recarsi in penisola sorrentina, ma anche a Castellammare di Stabia e Pompei scavi-Villa dei misteri, ma anche che da queste località devono fare ritorno a casa.

”La partenza del nuovo piano – afferma un utente scontento delle novità introdotte da Eav – è stata caratterizza da scarse informazioni sugli orari e dalla solita approssimazione circa le informazioni. Personalmente ho preso un treno a Torre del Greco alle 8:38, arrivato con tre minuti di ritardo, e a Torre Annunziata ho dovuto attendere un’altra decina di minuti il convoglio che mi portasse a Castellammare, dove lavoro”.

Di contro c’è chi sottolinea come ”almeno finora, i treni sulla tratta Napoli-Torre Annunziata hanno fatto riscontrare una certa puntualità, che rende il disagio di dover cambiare convoglio a Torre Annunziata un ‘male’ tutto sommato sopportabile”.

C’è chi poi lamenta lunghi intervalli tra una corsa e l’altra. ”Sono arrivato alla stazione Circum di Torre del Greco – afferma un viaggiatore diretto a Napoli – alle 8:50, scoprendo che la prima corsa per il capoluogo era prevista addirittura alle 9:35.

Per il ritorno, programmato poco dopo le 19, ho visto che sono previste due corse per Torre del Greco alle 19:02 e 19:08, prima di una mezz’ora obbligata di attesa per il treno delle 19:38. E dire che il nuovo piano era stato presentato da Eav come quello che garantiva corse ogni 16 minuti”.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA