IL VIDEO

Afragola, fratelli rapinatori: presi 3 congiunti e un nipote

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nella mattinata odierna la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P del Tribunale di Napoli Nord, su richiesta della locale Procura, nei confronti di quattro persone – tre fratelli ed un nipote.

Tutti gli arrestati sono gravemente indiziati di appartenere ad un sodalizio criminoso dedito alla commissione di rapine, in danno di stazioni di rifornimento di carburante ubicate a Napoli e nel territorio della Provincia di Napoli.

Dalle investigazioni, dirette dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord e svolte dalla Squadra Mobile di Napoli e dal Commissariato di P.S. “Afragola”, è emerso che gli indagati si erano associati in modo stabile, con ruoli interscambiabili, allo scopo di commettere un numero indeterminato di reati.



    Le indagini hanno consentito di ricostruire la dinamica di sei rapine, commesse rispettivamente a Cardito, Casoria, Napoli, Pollena Trocchia e Villaricca, dal mese di novembre 2022 al mese di gennaio 2023.

    Le rapine venivano commesse in prossimità degli orari di chiusura, preferendo le stazioni di carburante poste nelle adiacenze degli assi viari principali, in modo da rendere più sicura la fuga, eludendo eventuali controlli da parte delle forze di polizia. In ciascuno degli episodi accertati, le vittime venivano minacciate con pistole.

    Nel corso dell’attività investigativa – in particolare dalle captazioni telefoniche, dall’analisi delle immagini dei sistemi di video-sorveglianza dei distributori, da localizzatori satellitari GPS, nonché dal monitoraggio effettuato tramite videocamere installate nei pressi delle loro abitazioni – si è accertato che il sodalizio aveva la disponibilità di pistole e di motociclette di grossa cilindrata, alle quali venivano apposte, di volta in volta, targhe provento di furto per impedirne l’identificazione.

    Tali circostanze sono state riscontrate, in particolare, lo scorso 5 gennaio 2023, con l’esecuzione di un decreto di perquisizione personale e locale, che consentiva di rinvenire nella base logistica dell’associazione, una pistola marca Bruni, modello BBM 92, priva di tappo rosso, con canna occlusa, munita di caricatore con 5 cartucce a salve, cal. 8 mm, una pistola, marca Beretta, rifornita con 6 cartucce calibro 7.65, con matricola abrasa, una moto Honda “Hornet” di colore nero ed una moto Suzuki “GSR” di colore nero.

    Durante tale attività venivano, inoltre, rinvenuti e sequestrati caschi ed abiti perfettamente compatibili con quelli utilizzati per i reati commessi dal sodalizio.

    All’esito delle investigazioni è stata accertato, infine, l’utilizzo, da parte dell’associazione di una moto Suzuki “GSR” di colore blu, alla quale era stata apposta una targa abbinata ad altro motociclo, risultato provento di furto.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Braida: “Con De Laurentiis nessun rapporto, ma se il Napoli chiamasse…”

    Durante la trasmissione “Si Gonfia la Rete” su Radio Crc, il dirigente sportivo Ariedo Braida è intervenuto con alcune dichiarazioni. "Bisogna precisare che con De Laurentiis non ho rapporti. È un grande presidente, ci conosciamo, ma si ferma lì. Lui è De Laurentiis, io sono un piccolo dirigente". "Quanto a...

    Video con oltre 600milioni di visualizzazioni ‘rompe’ l’algoritmo di TikTok

    L'imprevisto fenomeno virale di Leah Halton su TikTok Nell'odierna era digitale, la popolarità su piattaforme come TikTok è guidata da algoritmi complessi e spesso misteriosi. Recentemente, tuttavia, un fenomeno singolare ha fatto la sua comparsa, facendo oscillare le regole stabilite. Parliamo del video di Leah Halton, pubblicato il 6 febbraio,...

    La denuncia di Confesercenti Campania: “Il mercato del falso sottrae 200 milioni di euro all’anno alle attività in regola”

    Confesercenti Campania alza la voce contro la contraffazione diffusa nel commercio, un fenomeno che provoca ingenti danni alle attività commerciali che pagano le tasse, rispettano le leggi e vendono prodotti in regola. Secondo il centro studi di Confesercenti Campania, si stima che il mercato del falso eroda a Napoli circa...

    Auriemma: “Conte al Napoli? Ci sta pensando. Vuole Ciro Ferrara come secondo, lo ha già contattato…”

    Durante la trasmissione "Si Gonfia la Rete" su Radio Crc, Raffaele Auriemma ha gettato luce su alcune dinamiche in corso nello spogliatoio del Napoli, sollevando interrogativi sul futuro della squadra e sulle mosse della dirigenza partenopea. Secondo Auriemma, il clima nello spogliatoio non è più quello cordiale di un...

    Fondazione Banco Napoli: visita console Usa per portare il museo negli States

    Napoli e Stati Uniti ancora più vicini. Domani alle 12 a Palazzo Ricca, sede della Fondazione Banco Napoli, è in programma la visita istituzionale della Console Generale USA a Napoli Tracy Roberts-Pounds, che potrà ammirare il capolavoro di Caravaggio in mostra “La presa di Cristo” e il museo dell’archivio...

    IN PRIMO PIANO